News

Su SoloLecce.it. COSA PREVEDE IL REGOLAMENTO: Majer-Meggiorini, cosa può accadere

Ecco le due squadre, completamente divergenti tra loro, dopo il finale incandescente di Lecce-Vicenza





LECCE - Nel calcio professionistico una partita come Lecce-Vicenza ha almeno 10 persone, quindi 20 occhi e 20 orecchi sparsi per tutti i punti “sensibili” dello stadio, dagli spogliatoi ai margini del terreno di gioco, all'area antistante le panchine sino al sottopassaggio.

Sono almeno 10 tra ispettori della Lega di B, ispettori della Procura Federale e Arbitrale che “vigilano” sull'andamento delle partite professionistiche italiane: cercano di captare eventuali “combine”, fanno attenzione a eventuali atti discriminatori o ascoltano eventuali frasi razziste, tengono il conto di eventuali torce, fumogeni o oggetti piovuti in campo, eccetera, eccetera, eccetera.

L'episodio occorso ieri nel finale di Lecce-Vicenza è molto facile da incasellare nella casistica sia arbitrale che di giustizia sportiva. Ci proviamo in maniera sintetica.

Essendo accaduto a gioco in svolgimento e non al fischio finale (differenza enorme e importantissima!) sui fatti di gioco decide l'arbitro e dunque Guida della Sezione AIA di Torre Annunziata che ha punito con un giallo Majer (e per la verità anche Meggiorni, per le eccessive proteste) e l'ha chiusa lì. L'arbitro dunque si è già espresso con i provvedimenti disciplinari che ha ritenuto congruo assumere sul terreno di gioco.

Diversamente se lo scontro verbale fosse avvenuto al fischio finale il fischietto campano avrebbe potuto anche aggiungere nella redazione del referto di gara una ricostruzione più completa della vicenda, “condannando” Majer a una squalifica certa per almeno due giornate che il Giudice Sportivo avrebbe emesso sicuramente. Ma come detto il fatto che fossimo a gioco in svolgimento “salva” Majer da questa casistica.

Cosa può succedere dunque? Soltanto che un altro dei protagonisti a bordo campo o negli spogliatoi tra ispettori di Lega e de procure sportive abbia sentito chiaramente quanto accaduto, tanto da poterlo ricostruire in un “supplemento” al referto dell'arbitro. Una eventualità abbastanza remota, un “protagonismo” a cui solitamente ispettori e procuratori si sottraggono, ma un'ipotesi di scuola, di regolamento.

In questa eventualità Majer rischierebbe una giornata di squalifica.



Commenti

Ecco il POST. MAJER SI SCUSA, ma deve disabilitare i messaggi: travolto da centinaia di insulti
BARONI "SVELA" SEGRETI: "Hjulmand in ritardo alla riunione tecnica..., forse leggeva le notizie di mercato"!