News

BARONI NON SI ABBATTE: "c'è stata la prestazione. Venerdì chiuderemo il cerchio. Nessuna paura delle sanzioni"

Le parole del tecnico del Lecce nella Sala Stampa dello stadio "Menti"





VICENZA - Mentre il Vicenza si gode questo incredibile colpo di… “coda” che regala una speranza di salvezza ai veneti il Lecce si lecca le ferite e cerca di ripartire.

Lo fa con il tecnico Marco Baroni che ha parlato in Sala Stampa nel dopo-partita del “Menti” dispensando tranquillità, cercando soprattutto di dare questo ai suoi, serenità. Ecco le sue parole.

Analisi - “Resta la prestazione. E' quella che dovevamo fare. Abbiamo sprecato molte occasioni, la pausa dopo il gol ha inciso. Non voglio alibi, ma i commenti su quel che è accaduto preferisco lasciarli a voi. I ragazzi si guardavano durante l'interruzione senza sapere cosa stava succedendo, può aver inciso. Oggi però abbiamo complessivamente sbagliato molto. Nel finale il contropiede in nostro favore del due contro due è una situazione di gioco che è impossibile gestire in quel modo, senza neppure trovare il passaggio per il compagno. Pensiamo a venerdì”.

L'episodio chiave - “Non mi compete giudicare cosa è accaduto, io faccio l'allenatore, penso a come gioca la squadra e oggi oltre a quel che è successo non siamo stati né fortunati né determinati negli episodi chiave”.

Cambi - “Helgason è un ragazzo che si sta abituando a queste partite, non l'ho tolto perchè ha fatto male. In occasione del rigore la furbizia di Meggiorini ha avuto la meglio, ma lui poteva certamente allontanare il pallone più velocemente. L'ho cambiato perchè volevo andare a due in mezzo, cambiando modo di giocare di nuovo, non perchè avesse demeritato”.

Come si prepara il Pordenone - “Sono partite che non si preparano, dobbiamo chiudere un cerchio che abbiamo aperto con una stagione fantastica”.

Paura di provvedimenti dalla giustizia sportiva? - “Non ne ho, poi io devo pensare alla squadra non ad altro, non temo ripercussioni perchè anche oggi abbiamo fatto la prestazione”.



Commenti

+++ Esclusivo SoloLecce.it. ORA CHE SUCCEDE? IL REGOLAMENTO, LE IPOTESI, TUTTE LE STRADE +++
CARICA E FURIA STICCHI DAMIANI: "venerdì ci prendiamo la A. Ora fuori il responsabile di quel gesto"