Cronaca

TRAGEDIA SENZA UN PERCHÉ: la Curva Nord perde un animo buono, un angelo giallorosso

È stato ritrovato cadavere nella sua stanza un giovane operaio di Racale





RACALE - Se ne è andato a 30 anni, per cause ancora tutte da stabilire, ritrovato già cadavere dai suoi familiari nella sua stanza, in mezzo alle sue sciarpe, alle sue felpe, alla sua bellissima storia di ultras.

E' un giorno tragico per la Curva Nord giallorossa che piange un'altra perdita drammatica, quella di un giovanissimo operaio di Racale appartenente alla parte più colorata e passionaria della tifoseria giallorossa.

Sulla morte del giovane le forze dell'ordine hanno comunicato in queste ore l'apertura di un'inchiesta che possa fare luce su ciò che è accaduto (il magistrato ha disposto l'autopsia), mentre i social increduli rimbalzano in queste ore le foto, gli aneddoti e le storie di vita di Curva che hanno legato questo giovane ai suoi amici, alla sua comunità, distrutta da un dolore inarrestabile. Va via un ragazzo buono, solare, sorridente, un angelo giallorosso. Tutti si chiedono il perchè.



Commenti

Attento Lecce! ASCOLI COL "TURBO": entusiasmo e soldi freschi, debutta l'americano Rizzetta
FINALMENTE L'OCCASIONE GIUSTA! Ascoli, trasferta "LIBERA". Ecco le info