News

GODI, LECCE, GODI! In A con 3, 2 e pure 1 punto! Tutte le COMBINAZIONI POSSIBILI

Ecco, numeri alla mano, perchè i giallorossi sono a un passo dal ritorno in "Paradiso"





LECCE - Il lunedì perfetto. Il Lecce è con un piede e mezzo in Serie A: gli basterà fare 3 punti, una vittoria e una sconfitta, o addirittura 2 pareggi per occupare uno dei due posti che garantiscono la Serie A diretta.

Dopo le sconfitte nel pomeriggio della Cremonese (a Crotone 3-1) e del Monza (4-1 a Frosinone), il crollo del Benevento in casa con la Ternana di Lucarelli e Conticchio mette i giallorossi sulla porta del “Paradiso”, davanti al cancello della Serie A.

A Benevento passano le “fere”, 1-2 in rimonta, mentre il Brescia nel finale si fa fermare dalla SPAL di Mancosu e Meccariello (finale 1-1). Un risultato che lascia incredibilmente il Monza al 3° posto della B, a -4 dal Lecce.

Cosa vuol dire?

Il Lecce sarà promosso in A anche con una sconfitta nelle ultime due giornate, raccogliendo almeno 3 punti tra la trasferta di Vicenza e la gara casalinga con il Pordenone. Ma sarà promozione anche con due pareggi o addirittura, caso limite, anche con un solo punto in due partite, a patto che il Monza non vinca entrambe le sue gare rimanenti (ininfluente il fatto che in questo caso Benevento e Brescia facciano anche sei punti su sei).

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA GIA' AGGIORNATA E IL PROGRAMMA DEL PROSSIMO TURNO.



Commenti

D'ANGELO, l'amarezza di un bel sogno finito o quasi: "merito al Lecce e a noi che siamo arrivati sin qui"
7 minuti, 1300 BIGLIETTI VENDUTI. Tutto esaurito il settore Ospiti di Vicenza. ECCO COSA SUCCEDE ORA