News

LA DESIGNAZIONE. FIGLIO D'ARTE, ma anche "BAMBINO PRODIGIO": fischia il molfettese AYROLDI, un talento emergente dell'AIA. LA SCHEDA

Ecco la scheda dell'arbitro che dirigerà questo Torino-Lecce di venerdì alle 19

14.02.2024 16:10

ROMA - Tocca all'ultimo “bambino prodigio” dell'AIA, questo delicato Torino-Lecce di venerdì alle 19 allo stadio “Olimpico”.

Il designatore della CAN di A e B Rocchi della Sezione di Firenze ha scelto il giovanissimo Giovanni Ayroldi della famiglia arbitrale di Molfetta per dirigere l'anticipo della 25° di Serie A.

32 anni, ultimo in ordine di tempo di una dinastia di grandi arbitri e dirigenti arbitrali che ha dato all'AIA ben altri 2 Ayroldi in tempi recenti (Nicola e Stefano), l'arbitro di Torino-Lecce è al suo 2° incrocio in carriera con i giallorossi.

Nell'unico precedente ufficiale vittoria Lecce in trasferta a Venezia 3-2 nella B 2020/2021 con Corini in panchina (poi anche un precedente in amichevole al “Via del Mare”, un ininfluente Lecce-Cosenza 2-1 nella stagione 2019/2020). In quell'occasione, a Venezia, ben 6 ammoniti in casa Lecce.

Ayroldi, che ha iniziato a calcare i campi delle giovanili arbitrali a 16 anni, nel 2013 ad appena 22 anni era già in Can D, nel 2016 in CAN C, prima dello sbarco nella stagione 2019/2020 nel “Paradiso” dei fischietti, la CAN di A e B.

Commenti

CHIRURGIA ESTETICA: al "CHECK-UP Centre" arriva il dottor Moraci. Apre nel Salento dopo le grandi città italiane
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE