News

PIEROTTI SI PRESENTA: "qui volendo fortemente la Serie A. Un solo esempio: MESSI"

Le parole del nuovo attaccante esterno del Lecce, presentato in mattinata alla stampa

LECCE - Si è presentato alla stampa l'esterno d'attacco argentino Santiago Pierotti, classe 2001 prelevato dal Colon de Santa Fe.

Pierotti ha firmato con il Lecce un contratto sino al giugno 2027, alla sua ex società poco meno di un milione e mezzo di Euro subito e il 10% della prossima eventuale prima vendita del calciatore.

Ecco l'intervista realizzata in Sala Stampa, qui in questa ampia sintesi scritta, sotto nella video-intervista completa realizzata allo stadio.

Condizione atletica - “Mi sento bene, anche in Argentina mi sono allenato sino all'ultimo giorno e arrivato qui dopo un giorno di visite mediche e firme mi sono allenato già ieri”.

Descrizione - “Mi considero un calciatore dotato fisicamente, mi piace affrontare l'uno contro uno, arrivo in Italia per crescere e provare a fare delle cose importanti con questa famiglia”.

Trattative - “Avevo altre richieste, ma non ho avuto dubbi davanti alla Serie A e alla proposta del DS Corvino”.

Chiacchierata col mister - “Ho già parlato con D'Aversa, per me ora è importante imparare la lingua e comunicare in maniera fluida con i compagni. Il 1° allenamento è stato molto intenso, sto smaltendo il fuso orario, pochi giorni e mi sentirò a casa”.

Tifosi - “Ho visto dei video, i tifosi del Lecce non hanno niente da invidiare a quelli argentini, c'è grande passione”.

Numero di maglia - “Avrei scelto il 30, ma era occupato, ho deciso di indossare la 50 che mi è piaciuto molto”.

Amici - “Gonzalez mi sta aiutando con la lingua, avere un calciatore che parla spagnolo tra i compagni è importante”.

Idolo - “Soltanto uno, Lionel Messi”.

Commenti

L'ENNESIMO FEMMINICIDIO SFIORATO: litiga con la compagna e la prende a sprangate di ferro. ARRESTATO
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE