Cronaca

L'ENNESIMO FEMMINICIDIO SFIORATO: litiga con la compagna e la prende a sprangate di ferro. ARRESTATO

Ecco cosa è accaduto nelle ultime ore a Nardò

16.01.2024 13:52

NARDO' - Al culmine di una lite prende a sprangate di ferro la compagna ma viene fermato da un Carabiniere fuori servizio che raccoglie la richiesta di aiuto della donna, che riesce a scappare al suo aguzzino mentre l'agente procede all'arresto immediato dell'uomo.

E' finito in carcere un 36enne di Nardò, accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate, recidivo poiché già con precedenti penali alle spalle per reati simili per cui da uomo libero, prima di questo arresto, era già a processo per stalking ai danni di un'altra donna, vittima di vessazioni, pedinamenti sin sul posto di lavoro e atti di violenza brutale.

L'ultimo episodio il 14 gennaio scorso, con la nuova compagna del ragazzo: i due litigano in auto, escono dal mezzo, si azzuffano in strada, la donna si allontana così come l'uomo, apparentemente. Il 36enne la raggiunge dopo essersi armato di un tubo di ferro, con cui picchia la donna sino all'intervento di un Carabiniere fuori servizio che ha assistito alla scena proprio sotto ai suoi occhi.

Immediate le manette per il giovane violento.

Commenti

PURE NGONGE AL NAPOLI! E' ufficiale. Il Verona di Baroni continua a perdere pezzi: sono 5 già in fuga
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE