LASSU': UN POSTO BELLISSIMO, DI ETERNE BANDIERE. Loprieno sconfitto dalla SLA. Addio al guerriero barese amato da Lecce

Venerdì 19 Marzo 2021 | Cosimo Carulli | News

BARI - Due anni addietro RAI Regione aveva raccontato la sua storia e la sua battaglia era uscita fuori dalla discrezione e dall'anonimato per diventare la battaglia di tanti tifosi, anche del Lecce.

Alla fine dopo nove anni ha vinto la SLA, da oggi Nicola Loprieno è una colonna insuperabile del Lecce degli invincibili del Paradiso. E' stato sconfitto dalla Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Loprieno è morto nella sua Bari, dove da anni era bloccato in un letto robotico di ultima generazione che riusciva a tenerlo in posizione eretta per più ore al giorno, allungandogli la vita e la speranza.

Loprieno è stato uno dei protagonisti del “triplete” del Lecce che seppe stravincere campionato, Coppa Italia di C e Coppa Anglo-Italiana nella stagione leggendaria del 1975/1976, con Mimino Renna in panchina.

Lui di quel Lecce era sempre il punto fisso, 33 presenze in quella stagione accanto all'altro angelo del Paradiso in una difesa di veri guerrieri, Michele Lorusso (NELLA FOTO I DUE, INSIEME).

CLICCA QUI SE VUOI RIVEDERE QUEL SERVIZIO TV DI RAI REGIONE.