Cronaca

ARRIVA il "Concerto di Natale 2023" al Teatro Apollo: MUSICA e RACCOLTA FONDI per i bambini dell'Unità di Terapia Intensiva Neonatale

Al Teatro Apollo di Lecce giovedì musica e impegno sociale da parte dei "Lions"

LECCE - Al Teatro Apollo di Lecce arriva il tradizionale appuntamento con il “Concerto di Natale 2023” organizzato dal “Lions Club Lecce Messapia”.

Appuntamento giovedì 21 dicembre con la “Symphony & Soul – Orchestra Classic & Pop”, il 6° evento di questo genere entrato oramai nella consuetudine culturale con risvolti sociali e di beneficenza nel programma delle iniziative da segnalare sotto l’Albero.

“Una occasione unica per coniugare musica di qualità e solidarietà”, ha ricordato il Presidente del Club Gaspare Di Stasio. Una occasione che è stata colta dal Comune di Lecce che con il Sindaco Salvemini ha voluto aprire uno dei contenitori culturali di maggiore prestigio della città.

Protagonista della serata sarà la “Symphony & Soul – Orchestra Classic & Pop”, diretta dal Maestro Luigi Botrugno, con la Direzione Artistica del Maestro Luigi Bisanti, che sarà impegnata nell’esecuzione di composizioni originali con brani di grande successo musicale. Tra gli artisti si esibiranno i cantanti Eleonora Pascarelli, Domy Siciliano, Antonio Ancora, Domenico Protino e Maria Lubelli. Presenterà la serata Manuela Sparapano con le coreografie di Lino Perrone.

Con il ricavato della serata e con il supporto dell’associazione “Cuore e Mani Aperte” di Don Gianni Mattia e dell’associazione “Figli in Paradiso” di Virginia Campanile si acquisterà una attrezzatura medica che sarà donata alla Unità di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale “Fazzi” di Lecce, in particolare un “Tunnel per la fototerapia intensiva a luci LED per la cura degli stati critici di biribulina nei neonati”.

Commenti

2500 PETARDI, 3 QUINTALI DI BOTTI, nascosti in un deposito vicino alle case: in una esplosione sarebbero crollate intere palazzine. Un arrestato
LECCE AL LAVORO: "spinosi" i casi DORGU e ALMQVIST, verso un'altra assenza. BASCHIROTTO frenato dalla febbre