MEDICI E INFERMIERI "NO VAX", AVVISO DI LICENZIAMENTO. Lopalco: "gli ignoranti andranno fuori dalla sanità regionale"

Lunedì 15 Marzo 2021 | Cosimo Carulli | Cronaca

BARI - "I ‘no vax’ si preparassero a cambiare mestiere, sono persone ignoranti e saranno emarginate e estromesse dal sistema sanitario regionale”.

Lo ha detto nel pomeriggio l'Assessore Regionale alla Sanità Pier Luigi Lopalco mettendo nell'angolo il personale medico e infermieristico che non ha intenzione di sottoporsi al vaccino anti-coronavirus.

Entro fine marzo, massimo ai primi di aprile secondo Lopalco la Puglia avrà vaccinato tutti gli over 80 anni, poi si passerà alle categorie più fragili, ammalati di altre patologie, disabili, per allargare il vaccino a badanti e quanti si prendono cura di loro.

Il resto della popolazione pugliese dovrà attendere aprile, quando la macchina delle vaccinazioni di massa potrà iniziare a garantire un ritmo di 45mila vaccini al giorno.