Settore Giovanile

GIOVANILI: "BABY", BILANCIO AMARO. Si salva solo l'Under 18, segna subito HEGLAND. Male le altre

Under 17, Under 16 e Under 15 battute: ecco il bilancio del cammino dei giallorossi nei rispettivi campionati





CAVALLINO - Debutto con gol per il classe 2004 Hegland, arrivato in settimana alla corte delle giovanili del Lecce dal Frigg Oslo e subito impiegato con l'Under 18 giallorossa, l'unica Under imbattuta del fine settimana delle giovanili nazionali della società di Via Costadura.

Lecce in gol con il “geometra” del centrocampo arrivato dalla Norvegia, giallorossi poi ripresi dai toscani per l'1-1 finale.

I ragazzi del tecnico Schipa sono scesi in campo con questa formazione: Moccia, Zecca (dal 19' s.t. Orfano), Russo, Gueye, Pacia, Dell'Acqua, Agrimi, Mariano, Kodor (dal 32' s.t. Iesevoli), Hegland (dal 33' s.t. Pulpito), Minerva.

Cade l'Under 17 di Mazzeo che a Cavallino cede 0-1 al Cosenza.

I giallorossi sono scesi in campo con questa formazione: Verdosci, Pinto F., Lamarina (dal 27' s.t. Bitonto), Palma, De Luca (dal 40' s.t. Malagnino), Russo, Patarnello (dal 22' s.t. Colaci), Giacomazzi (dal 22' s.t. Spataro), Perricci, Diop, Metaj (dal 27' s.t. Magnati).

Stop 3-1 e 3-0, invece, per il viaggio di Under 16 e Under 15 in casa del Benevento. Nell'Under 16 inutile il vantaggio giallorosso a inizio partita di Di Pasquale, poi i giallorossi sono stati ribaltati nel punteggio.

Il tecnico dell'Under 16 Marrocco ha mandato in campo questa formazione: Ferilli, Attanasio (dal 18' s.t. Lombardi), Pertoso (dal 18' s.t. De Filippis), Sasso, Mutisi (dal 15' s.t. Dell'Anna), Ricercato, Spinelli (dal 33' s.t. Paglialunga), Di Pasquale (dal 15' s.t. Perrone), Ria, Leo, Zanotel (dal 33' s.t. Portaccio).

L'Under 15 di Renna, invece, è scesa in campo con questi ragazzi: Pinto N., Magrì (dal 31' s.t. Tripaldi), Palmieri (dal 39' s.t. Bozzolo), Sergi (dal 16' s.t. Sorace), Basile, Muya, De Paolis (dal 31' s.t. Persano), Maiotti, Margheriti, Marrocco, Candido (dal 16' s.t. Danese).



Commenti

Un ex Lecce a Benevento, ma è PETTINARI. MA COME? Coda non aveva "rotto" a Genova? Smantellata la "FAKE-NEWS" per farsi leggere sotto l'albero
NIENTE SKUKA! Il Partizan Tirana monetizza subito: niente bomber albanese a giugno per il Lecce. E' DEL METZ