News

STICCHI DAMIANI NON CI STA: "valutazioni in Sala VAR poco attente". L'INTERVISTA

Le parole del Presidente del Lecce che torna a parlare dopo la sconfitta di Pisa

12.12.2021 18:29




LECCE - Il Presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani non fa drammi per la sconfitta rimediata dal Lecce nella trasferta di Pisa. Ecco le sue parole, molto dure sulla direzione arbitrale di questa sfida.

Serie interrotta - “Nello spogliatoio ho tirato su il morale ai ragazzi, ho ricordato loro che hanno dato vita a una serie di incredibili risultati. Abbiamo rimediato una sconfitta dopo quella di Ferragosto, questa volta è arrivata con la neve. E questo fa capire quanto sia stata lunga questa serie”.

Crescita - “La sconfitta di Pisa è una di quelle che non mi preoccupano in prospettiva. La prestazione c'è stata, hanno trovato ung ran gol, ma i numeri hanno detto Lecce, lungamente. Vedo una squadra in crescita, sotto questo aspetto anche a Pisa abbiamo messo un mattoncino importante sulla nostra crescita”.

Sala VAR - “Questa volta non mi è piaciuto il modo in cui è stato utilizzato il VAR, mi riferisco in particolare a due situazioni. La prima è quella di Lucioni, che ha subito un fallo per Orsato fortuito e che poteva essere trasformato in una gomitata da chi era al monitor. L'altra situazione è quella del fallo subito da Strefezza, avvenuto sulla linea dell'area di rigore, dunque meritevole di un calcio di rigore. Serviva più attenzione, più tempo per decidere, meno superficialità”.

Serenità - “Adesso guardiamo avanti, abbiamo la Coppa Italia in casa dello Spezia, poi il Vicenza. Dispiace per la sconfitta di Pisa, ma non dobbiamo esasperare gli animi e cercare a tutti i costi i colpevoli di una sconfitta. Guardiamo avanti con serenità, resto convinto che siamo sulla strada giusta”.



Commenti

Squadra già in campo, GIOVEDI' POMERIGGIO c'è la COPPA ITALIA a eliminazione diretta
"PRIMAVERA", PUNTO DI PRESTIGIO: bloccata la JUVENTUS, ma in classifica serve la svolta