LECCE e MILAN, è una corsa a ostacoli: INFORTUNI e SQUALIFICHE condizionano la ripresa

Martedì 9 Giugno 2020 | Marco Errico | News

LECCE - Dopo la giornata di riposo concessa ieri il Lecce di Liverani è tornato a lavorare nel pomeriggio, sotto il primissimo sole estivo del Salento.

I giallorossi entrano da questa settimana nel vivo della preparazione in vista di Lecce-Milan di lunedì 22 giugno, quando alle 19.30 un "Via del Mare" senza spettatori riaprirà i battenti per soppesare da subito le ambizioni salvezza dei giallorossi e quelle di rimonta Champions della squadra di Pioli.

Liverani continua a lavorare al 3-4-1-2, nuovo modulo che potrebbe debuttare da subito contro il "Diavolo" che invece si sta già misurando con il conto alla rovescia verso la SemiFinale di ritorno della Coppa Italia TIM in casa della Juventus di venerdì sera.

A Torino Pioli dovrà rinunciare agli infortunati Duarte e Ibrahimovic (anche squalificato) e agli squalificati Hernandez e Castillejo. Solo i due squalificati saranno arruolabili a Lecce.

Liverani invece con i rossoneri dovrà necessariamente fare a meno di Dell'Orco reduce da un intervento chirurgico per il trattamento di una fastidiosa ernia inguinale, di Donati squalificato e probabilmente di Deiola, frenato in questa fase di ripresa della preparazione dopo l'emergenza sanitaria legata al diffondersi del coronavirus da una gonalgia al ginocchio sinistro che potrebbe tenerlo fermo altri dieci giorni.