DA NON PERDERE: 7-1 la SESTA vittoria di sempre in B, la prima con questo punteggio. Un OCCHIO ALL'ALMANACCO!

Domenica 22 Novembre 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Quello di ieri è il primo 7-1 della storia ultracentenaria del Lecce in Serie B, il secondo in totale negli almanacchi del Lecce che non vinceva una gara 7-1 da prima della II Guerra Mondiale, ma in Serie C, dal 20 aprile 1941, quando a Lecce ne prese sette il Foggia nel 24' turno della stagione 1940/1941.

In quella occasione non ci fu una tripletta, come quella di Coda, ma due doppiette, di Russinov e Anguilla (le altre reti a firma Russo, Bisogni e Sternieri), storica punta giallorossa classe 1915 venuto purtroppo a mancare solo da pochi anni e memoria storica del Lecce con i suoi bellissimi racconti che hanno entusiasmato i tanti leccesi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo (FOTO SOPRA IN UNA DELLE SUE ULTIME FOTO).

Una vittoria con sei reti di scarto come quella di ieri al "Via del Mare" si colloca complessivamente al 6' posto tra le vittorie più larghe di sempre in B: guida un Lecce-Scafatese 8-0 del campionato 1946/1947, seguito da Lecce-Ascoli 7-0 del 2018/2019, da Lecce-Palmese 7-0 del 1938/1939, da un Lecce-Carrarese 7-0 del 1942/1943 e da un Lecce-Novara 6-0 del 1930/1931 che pure viene prima di questo Lecce-Reggiana per convenzione statistica, non avendo il Lecce subito reti in quella circostanza con i piemontesi.