DRAMMA ATROCE: "ho mal di testa", ma lo rimandano a casa. MUORE A 19 ANNI

Martedì 5 Gennaio 2021 | Marco Errico | Cronaca

BRINDISI - "Ho un forte mal di testa", ma lo dimettono e muore dopo poche ore.

E' successo ad un 19enne di Lequile che ha perso la vita nelle ultime ore, dopo un inutile viaggio in ospedale al "Perrino" di Brindisi per i sintomi di una fortissima emicrania.

Al suo arrivo in ospedale il ragazzo e la famiglia hanno spiegato che il giovane da bambino aveva superato un delicatissimo intervento chirurgico al cervello, con l'inserimento di alcune strutture e tubicini salva-vita che gli avevano consentito sin qui una vita normale.

Sino al nuovo controllo medico che ha evidentemente sottovalutato il mal di testa del ragazzo. Che tornato a casa, dimesso dai medici della struttura sanitaria brindisina, è morto dopo poche ore.

La famiglia ha presentato una denuncia-querela per fare immediatamente luce sulla vicenda ed ha attivato la magistratura ordinaria.