Cronaca

FOGGIA-NAPOLI inizia in discoteca e finisce per strada: MAXI-RISSA delle vacanze, feriti e appartamenti distrutti

Qualche sguardo di troppo a qualche ragazza e la provenienza territoriale diversa ha messo a confronto due comitive a Gallipoli





GALLIPOLI - Una vera e propria guerriglia urbana, con feriti anche importanti finiti in ospedale, per “colpa” di qualche sguardo di troppo in discoteca, qualche parolina fuori posto e della provenienza territoriale da due città diverse di altrettante comitive di giovani, di Foggia e Napoli, in trasferta in vacanza a Gallipoli, un fatto che secondo le indagini avrebbe acuito i toni della “battaglia”.

Una guerriglia dicevamo con lancio di oggetti dai balconi della casa-vacanza occupata da uno dei due gruppi di ragazzi, tavoli che volano, panchine, bidoni della raccolta differenziata, coltelli da cucina, mestoli d'acciaio, posate, qualunque cosa sia capitato a tiro di questi ragazzi “movimentati”.

In tutto 7 turisti si sono fronteggiati distruggendo l'appartamento nel quale alcuni di loro erano alloggiati: un gruppo di 4 foggiani, 3 minorenni, e 3 napoletani appena maggiorenni.

Ad intervenire sono stati gli agenti del Commissariato di Polizia di Gallipoli che sono riusciti ad identificare tutti i protagonisti della maxi-rissa. Sono stati tutti denunciati d'ufficio per rissa aggravata, alcuni raggiunti in ospedale dove sono state trattate alcune ferite, anche profonde, frutto delle colluttazioni.

Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine le baruffe erano iniziate in discoteca a “Baia Verde”, poi erano proseguite per strada, durante il tragitto di ritorno alle rispettive abitazioni, quando i napoletani hanno pedinato i foggiani sino al loro appartamento.

Anche il titolare dell'abitazione, regolarmente in affitto come ha appurato la Polizia, ha sporto denuncia per danneggiamento: oltre alla casa messa a soqquadro è andata distrutta un auto parcheggiata nelle vicinanze.

Il titolare del locale da ballo dove è iniziato questo inatteso “derby”, invece, è stato sanzionato per somministrazione di alcolici a minori: anche qui le forze dell'ordine sono risalite alla ricostruzione dei fatti e si sono presentate davanti alla discoteca per multare il proprietario. Tutti i ragazzi, infatti, sono risultati decisamente “alticci”.



Commenti

Ripresa la preparazione, PRIMA GIORNATA SALENTINA di Samek e Di Francesco. Solo TUIA in differenziato
PREVENDITA LECCE-INTER: ecco i tempi, le informazioni, i pochi biglietti rimasti. La SOCIETA' ha risposto ai vostri interrogativi