ULTIM'ORA: A 14 ANNI SI VACCINA, VA IN COMA E MUORE. Aperta un'inchiesta, disposta l'autopsia

Martedì 14 Settembre 2021 | Cosimo Carulli | Cronaca

BARI - E' morta al “Policlinico” di Bari dopo 26 giorni di coma, una 14enne di Ruffano, Majda El Azrak, salentina di origini marocchine entrata in stato di coma il 19 agosto all'ospedale di Tricase, a poche ore dalla seconda dose di vaccinazione al coronavirus con Pfizer.

La giovane aveva ricevuto la prima dose il 22 luglio e il richiamo il 17 agosto. Il giorno successivo aveva manifestato un fortissimo mal di testa e gonfiore ad un occhio. Ricoverata all'ospedale di Tricase le sue condizioni sono precipitate nel giro di poche ore, sino allo stato di coma e alla morte avvenuta oggi.

La Procura di Lecce ha disposto l'autopsia ed ha aperto un fascicolo d'indagine senza indagati e senza neppure l'ipotesi di reato, in attesa appunto degli approfondimenti diagnostici.

Per quanto trapela da fonti mediche la sfortunata quattordicenne sarebbe rimasta vittima di una particolare e devastante forma di meningite. Accelerata o provocata dalla seconda dose del vaccino? Lo stabiliranno le indagini.