Qui Chievo Verona-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Venerdì 27 Novembre 2020 | Cosimo Carulli | News

VERONA - Il primo esame di maturità vero e proprio, in casa di una candidata certa alla corsa promozione.

Buonasera dal "Bentegodi" di Verona, è Chievo Verona-Lecce, è la 9' di questa lunghissima e equilibratissima Serie B.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in tempo reale, azione dopo azione, con tutte le emozioni che ci regaleranno le due squadre.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 21).

Chievo Verona (4-4-2): Seculin; Mogos, Leverbe, Gigliotti, Cotali; Canotto, Palmiero, Obi, Garritano; Fabbro, Djordjevic. Allenatore Aglietti.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Adjapong, Meccariello, Lucioni, Calderoni; Paganini, Tachtsidis, Henderson; Mancosu; Coda, Stepinski. Allenatore Corini.

Arbitro: Sozza di Seregno (Vivenzi-Ruggieri, IV Ufficiale Piccinini).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 5' - FINALE AL "BENTEGODI", CHIEVO VERONA-LECCE 1-2.

90' + 4' - Lecce che si difende con ordine, Chievo Verona che mette in area qualche rilancio alla disperata.

90' + 3' - GOL LECCE! La grande gioia arriva proprio in pieno recupero, all'ultimo respiro! Grande lucidità di Listkowski che con la punta del piede raccoglie un pallone vagante al vertice dell'area sinistro del Chievo Verona, Falco "scarica" su Pettinari che serve al compagno di nuovo il pallone. E' sul destro, ma poco importa, il numero dieci del Lecce trova l'angolino alla sinistra di Seculin con un diagonale perfetto. Chievo Verona-Lecce 1-2.

90' + 1' - Recupero che ovviamente si allungherà di un altro minuto a causa del doppio cambio conclusivo del tecnico Aglietti che come Corini ha dato fondo a tutte le sue opportunità in panchina, con cinque sostituzioni.

90' - Dentro Rigione e Zuelli, nel Chievo Verona, fuori Canotto e Palmiero.

89' - Ci saranno quattro minuti di recupero, segnalati in questo istante.

88' - Contropiede del Lecce affidato a Falco che resiste a uno strattone e salta un avversario, si allarga su Pettinari che però è chiuso, ancora una volta in posizione di ala.

86' - Dentro Bertagnoli, nel Chievo Verona, fuori Fabbro.

85' - Altro dialogo profondo tra Pettinari, in posizione di ala, e Majer che tocca per ultimo e si trascina il pallone sul fondo.

84' - Niente record personale, dunque, per Coda che non raggiunge la sesta rete consecutiva in campionato, obiettivo centrato da Chevanton nella stagione 2002/2003.

83' - Lecce che ha rifatto il look all'attacco: dialogo tra Falco e Pettinari, ripetuto, poi il numero dieci del Lecce non arriva al tiro con il destro, non il suo piede, da buona posizione all'interno dell'area di rigore. La difesa del Chievo Verona ha la meglio.

81' - Corini sembra avere la nostra stessa visione della gara, e ciò ci rincuora. Il tecnico del Lecce cambia ancora, due volte, per cercare energie nuove in una squadra stanca. Dentro Listkowski e Pettinari, fuori un opaco Mancosu e Coda.

78' - Ammonito Lucioni, generoso e falloso in un'altra chiusura difensiva.

77' - Cross di Falco un po' fuori misura per la testa di Coda che ci arriva comunque sfiorando soltanto, senza riuscire ad indirizzare il pallone verso la porta di Seculin.

76' - Majer, di fatto, è subentrato per dare una mano a Zuta su Canotto per spegnere sul nascere le avanzate dell'esterno clivense.

75' - Lecce molto stanco, la partita dice Chievo Verona in questa fase: cross da sinistra di Margiotta rinculato ancora una volta dalla chiusura di Lucioni che si rifugia sul fondo in rimessa laterale.

74' - Dentro Viviani per Obi, nel Chievo Verona che tira via anche uno spento Djordjevic per Margiotta.

73' - Brutto calcetto in corsa di Tachtsidis a Obi che andava via in avanzata per vie centrali. Cartellino giallo inspiegabilmente non assegnato al geometra del centrocampo del Lecce, graziato dall'arbitro.

70' - Doppio cambio nel Lecce: fuori Stepinski e Henderson, dentro Falco e Majer.

69' - Stepinski salva in ripiegamento sugli sviluppi dell'angolo battuto dal Chievo Verona.

68' - Zuta chiude su Canotto, ancora. Sarà angolo. Lecce in grande difficoltà.

67' - Ammonito Paganini che perde male un pallone e poi abbracia il suo avversario, Fabbro, e lo tira giù.

66' - Ancora Canotto-Zuta, duello con il macedone che si rifugia in angolo. Non una grandissima idea quella di avvicendare Calderoni e Zuta così presto.

65' - Canotto salta di netto Zuta, Lucioni chiude tutto sul cross basso.

64' - Ancora Canotto dalle parti di Zuta, altro destro nel mezzo che trova Fabbro sbilanciato troppo in avanti. Colpo di testa che non "gira" verso la porta di Gabriel. Grandissima occasione per il Chievo Verona.

63' - Gabriel blocca sugli sviluppi dell'angolo precedente.

62' - Cross di Canotto, acrobazia di Fabbro che svirgola, pallone ancora "vivo", conclusione di Obi sul fondo, deviata in traiettoria. Ci sarà angolo.

60' - Canotto imperversa, Zuta chiude bene, con lucidità e senza fallo da rigore. Poi Mancosu si perde sulla ripartenza. Un po' a tratti, a sprazzi il capitano del Lecce.

59' - Coda si trova su una traiettoria e respinge un sinistro di Tachtsidis, involontariamente, sugli sviluppi di un ennesimo angolo giallorosso.

58' - Angolo Chievo Verona, senza sviluppi.

57' - Cotali salva tutto: Stepinski fa bene quasi tutto, riceve da Coda, riesce a saltare Gigliotti ma poi resta nel traffico dell'area dei clivensi, senza tirare. Alla fine arriva Cotali che chiude.

56' - C'è il primo cambio in casa Lecce: fuori Calderoni, dentro Zuta.

55' - Vicinissimo al gol Adjapong, che riceve da Mancosu e di prima intenzione dall'interno dell'area con una stilettata alza sulla traversa.

54' - Ci prova Canotto che arriva al tiro, ma trova Gabriel molto attento.

53' - E' tutto pronto per il primo cambio, che sarà giallorosso: sta intensificando gli esercizi di riscaldamento Zuta.

52' - Sinistro di Stepinski bloccato da Seculin, su assist da sinistra di Henderson.

51' - Angolo di Mancosu calciato male, non arriva neanche in area, ribattuto di schiena dall'unico uomo in barriera del Chievo Verona. Pallone dalle parti di Adjapong che "spara" un destro altissimo.

50' - Coda trova una deviazione al tiro: altro angolo Lecce.

49' - Calderoni finisce sul taccuino dei "cattivi" dell'arbitro: giallo per un fallo su Canotto in fase di ripartenza del Chievo Verona dopo un angolo buttato via dal Lecce.

48' - Ci sarà angolo per il Lecce che resta in zona d'attacco.

47' - Coda, ancora uomo-assist, cerca l'inserimento di Henderson davanti al portiere, ma il servizio è troppo lungo. Azione avviata da Tachtsidis, molto bene oggi.

46' - Si riparte, senza cambi e con un freddo sempre più pungente.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, CHIEVO VERONA-LECCE 1-1.

44' - Ci sarà un minuto di recupero, segnalato in questo istante.

43' - Gigliotti chiude con un tocco sul fondo un contropiede Lecce. Rimessa laterale in favore dei veneti, perchè è Adjapong a toccare per ultimo.

42' - Chievo Verona pericoloso con l'inserimento in area di Canotto, rimontato prima del cross verso il centro da Tachtsidis. Che non riesce ad evitare un angolo comunque poi senza esito.

41' - Altra disattenzione difensiva che poteva costare caro al Lecce: contropiede Chievo Verona con Gabriel che deve uscire a valanga, molto reattivo, per bloccare un pallone in tuffo praticamente vicino al limite dell'area, con Fabbro solo davanti alla sua porta.

39' - Coda, riceve bene, protegge e apre tutto sull'inserimento di Mancosu dalla destra. Fuori controllo anche la forza di questo assist, sul fondo.

38' - Tachtsidis, pallone profondo, fuori misura.

35' - Ammonito Cotali per un fallo su Stepinski.

34' - Lecce che recrimina un rigore che non sembra esserci: troppo poco il tocco con il braccio sinistro di Cotali ai danni di Paganini lanciato nel cuore dell'area clivense, solo davanti al portiere. Per Sozza si può proseguire, Seculin raccoglie il pallone, lo blocca e fa ripartire i suoi. Azione avviata da una prepotente avanzata di Lucioni dalla sua metà campo, poi assist di Mancosu per Paganini.

33' - Punizione gettata via dal Chievo Verona: Palmiero spedisce il suo cross nel mezzo direttamente sul fondo, lontanissimo dal terreno di gioco.

32' - Ammonito anche Henderson per un fallo abbastanza vistoso in una ripartenza del Chievo Verona. Qualche problema fisico per Mogos che nel contrasto ha avuto decisamente la peggio.

31' - Sugli sviluppi dell'angolo Adjapong mette nel mezzo, testa di Meccariello smorzata da una deviazione in traiettoria di Coda. Parata di Seculin che si distende sulla sua destra e fa suo il pallone.

30' - La punizione è uno schema. Tocco basso per Paganini che con il destro conclude sul fondo, con una deviazione. Ci sarà angolo. Momento Lecce, adesso.

29' - Brutto fallo su Mancosu: giusto il giallo ai danni di Fabbro. Calcio di punizione interessante per il Lecce.

28' - Lecce vicinissimo al raddoppio: Adjapong dalla destra mette sul secondo palo, splendido, per Mancosu che in scivolata arpiona il pallone e ci arriva, mandando sul palo opposto. Pallone che sfiora la traversa e finisce sul fondo a portiere battuto.

26' - Chievo Verona che è tornato a comandare il gioco come aveva fatto prima della fiammata giallorossa che aveva portato al vantaggio. Fermato Fabbro in fuorigioco.

22' - GOL CHIEVO VERONA! Non dura neanche due minuti il vantaggio del Lecce. Cross di Palmiero che mette Garritano solo davanti al portiere. Paganini non sale e tiene in gioco l'esterno clivense che in bello stile in acrobazia, di prima intenzione, batte Gabriel in uscita. Chievo Verona-Lecce 1-1.

20' - GOL LECCE! Stava salendo il Lecce e arriva il vantaggio! E' una azione-sinfonia, come in una orchestra. Mancosu tra le linee a centrocampo serve a destra Coda che veste i panni dell'uomo-assist, cross preciso per la testa di Stepinski che incrocia bene sul palo opposto batte Seculin. Chievo Verona-Lecce 0-1.

19' - Angolo sprecato dal Lecce, che non arriva a nessuna soluzione offensiva in questa circostanza.

18' - Sta salendo il Lecce, in maniera rapida! Cross di Calderoni per la testa di Paganini, grandissima risposta in angolo di Seculin che salva il Chievo Verona.

17' - Lecce che arriva al primo tiro in porta, è del "solito" Coda. Sinistro in un fazzoletto di spazio appena entrato in area, si distende e para Seculin.

16' - Lecce che rischia qualcosina, Chievo Verona che recrimina per un tocco di mano di Calderoni in piena area, ma la chiusura del terzino sinistro è pulita per l'arbitro Sozza.

15' - Fase del confronto alla pari, Lecce che ha il difetto di sembrare un po' più compassato del solito, meno veemente e rapido nelle ripartenze.

12' - Djordjevic prova a chiudere uno schema: angolo battuto corto dal Chievo Verona, sinistro dell'attaccante gialloblù abbondantemente a lato.

11' - Angolo Chievo Verona, siamo già dalla parte opposta.

10' - Tutto fermo, fuorigioco di Meccariello sugli sviluppi del calcio di punizione conquistato qualche istante addietro. Mancosu cerca il secondo palo, "ponte" di Meccariello per Lucioni in mezzo e tiro deviato in angolo. Ma come detto non c'è nulla, è fuorigioco.

9' - Fallo di Cotali ai danni di Stepinski: calcio di punizione sulla trequarti offensiva per i giallorossi.

8' - Cross di Cotali nel mezzo, tocco di Djordjevic che non riesce a indirizzare in porta. Pallone ampiamente fuori.

7' - Miracolo Gabriel: gran risposta a una mano del portiere brasiliano del Lecce su tiro potente e preciso scoccato da Obi, servito da Mogos. Angolo senza sviluppi poi per i clivensi.

6' - Terreno insidioso, viscido, con una leggera nebbiolina presente su Verona.

5' - Apertura di Henderson a scavalcare il centrocampo, Coda, defilato a sinistra, controlla male e si trascina il pallone sul fondo.

3' - C'è anche il Chievo Verona: sbaglia tutto Meccariello che fa ripartire gli avversari, chiude tutto bene Paganini sul fondo. Rimessa laterale per il Chievo Verona in fase offensiva, senza sviluppi.

2' - Lecce pericolosissimo: contropiede di Mancosu e taglio dal centro verso sinistra per spaccare la difesa del Chievo Verona che respinge come può. Calderoni si fionda sul pallone e lo rimette nel mezzo, basso, ma ancora una volta la difesa del Chievo Verona si salva.

1' - Corini sceglie la formazione annunciata alla vigilia, con Paganini confermato mezz'ala destra a centrocampo e Meccariello che ce la fa ad essere regolarmente nella coppia centrale di partenza. Davanti c'è Mancosu, in stato di grazia, alle spalle delle punte, Coda e l'ex Stepinski. Chievo Verona con il 4-4-2, con molto attivismo sulle fasce, con Canotto e Garritano sicuramente fondamentali nello sviluppo dell'azione dei clivensi.