INFO-GRAFICA: i nuovi divieti. Ecco cosa NON POSSIAMO FARE DA DOMANI

Mercoledì 4 Novembre 2020 | Cosimo Carulli | Cronaca

ROMA - Puglia e Sicilia.

Sono le regioni che da domani saranno in allerta "arancione" per la scala di classificazione del rischio di emergenza contagio da coronavirus, stando agli studi della task-force degli esperti governativi, del Ministero della Salute e del Governo stesso.

Le regioni in questa fascia subiranno limitazioni molto dure agli spostamenti e sostanziale "lockdown", come per le zone rosse (Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta e Calabria), da cui non si discosteranno moltissimo i divieti.

Sarà vietato ogni spostamento in entrata e in uscita dal territorio regionale, salvo comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità e urgenza. Lo stesso divieto, come nella zona rossa, varrà anche da comune a comune: non si potrà andare in un altro comune non di residenza se non per motivate ragioni.

Si fermano bar e ristoranti che non potranno operare mai, neanche sino alle 18 come sino ad oggi. Resterà consentito soltanto il servizio di consegna a domicilio e l'asporto, sino alle 22, con divieto di consumazione nelle vicinanze del locale stesso.