Settore Giovanile

LANCI NEL NULLA E IDEE ZERO: questa "PRIMAVERA" di Grieco è una LAGNA. A Ferrara sconfitta pesantissima

Giallorossi battuti anche in casa della SPAL, una diretta concorrente per evitare la retrocessione diretta





FERRARA - In 23 minuti il Lecce affonda anche a Ferrara, perde un delicatissimo scontro salvezza e ora vede più vicina la retrocessione diretta che la salvezza.

In casa della SPAL finisce 2-0 per i biancoazzurri, ora a 23 punti, a -4 dal Lecce che invece si stacca di 5 punti dalla zona salvezza vera e propria. Finisse oggi il campionato, a 8 turni dalla fine, sarebbe play out Verona-Lecce per evitare la retrocessione (NEL VIDEO SOTTO LA SINTESI E LE EMOZIONI DELLA PARTITA).

Lecce scarico, senza molte idee, schiacciato dal peso e dalla importanza della sfida, SPAL che trova l'uno-due rapido in apertura e mette i 3 punti in banca. E così tra andata e ritorno i giallorossi di Grieco hanno lasciato ai ferraresi 6 punti su 6. Quelli che sarebbero serviti giusti giusti per essere in zona salvezza.

Il tecnico giallorosso a Ferrara ha schierato questa formazione, con tra parentesi i giovani subentrati a gara in corso: Borbei; Lemmens, Hasic, Pascalau, Nizet; Mommo (dal 30' s.t. Scialanga), Vulturar (dal 30' s.t. Macrì), Daka (dal 12' s.t. Salomaa); Gonzalez (dal 37' s.t. Been), Carrozzo (dal 12' s.t. Burnete), Berisha.



Commenti

STICCHI DAMIANI RILANCIA: "noi arbitri del nostro stesso destino. La classifica non c'è bisogno di guardarla"
PADRONE DEL SUO DESTINO! A -6 dalla fine il Lecce è SECONDO. Scivola il Monza. La situazione