E' COSA DI FAMIGLIA... Karel Zeman fuori dai play off all'ultima giornata: post al veleno sui suoi calciatori

Giovedì 17 Giugno 2021 | Cosimo Carulli | News

LAVELLO - Il girone H della Serie D ha visto il trionfo del Taranto che all'ultimo respiro, a meno di dieci minuti dalla fine, ha vinto a Lavello 3-2 nell'ultimo atto della stagione regolare del campionato.

A farne le spese i lucani, in zona play off tutta la stagione e usciti dalle 4 per gli spareggi promozione all'ultimo minuto, in virtù della loro sconfitta e delle contemporanee vittorie di Casarano e Bitonto.

Non le ha mandate a dire il tecnico Karel Zeman, figlio d'arte, che si è sfogato con un post su Facebook molto sibillino, che è stato rimosso dallo stesso allenatore qualche minuto dopo, troppo tardi perchè non restasse traccia.

Ecco il testo di un atto di accusa molto grave e preciso che ricalca in chiave moderna, con i social, lo stesso comportamento del padre di Karel, Zdenek, ai tempi di quel chiacchierato Lecce-Parma 3-3 del 29 maggio 2005 all'ultima giornata di Serie A (SOTTO PER GLI APPASSIONATI, DAL CANALE YOUTUBE “LECCE CALCIO STORY”, IL SERVIZIO TELEVISIVO DEL COMPIANTO SERGIO VANTAGGIATO PER TELERAMA).

Zeman junior come il padre quando finì il campionato dietro la panchina - “La dignità è un abito che non tutti sanno indossare. Di zerbini ne è pieno il mondo. Ma io cammino a testa alta. Che la Serie D sia una porcheria è risaputo, ma almeno chi mi sta accanto deve essere con me. Non ci sono mezze misure, o sei onesto o sei disonesto. Chi è onesto pensa solo alla propria squadra ed al bene della società che lo paga e gli ha dato fiducia. Ma mi accorgo di essere davvero l'unico che la pensa così, un folle in mezzo ai normali”.