Cronaca

"FAZZI" SOTTO ASSEDIO: omicida evade prima di una visita, spari in aria, preso a calci e catturato. IL VIDEO

Mattinata turbolenta al "Fazzi" di Lecce, dove un assassino evade prima di una visita medica ma viene bloccato nel parcheggio

30.11.2023 15:37




LECCE - Mattinata concitata, di panico, spari e urla al “Fazzi” di Lecce, l'ospedale dove era stato trasferito scortato dagli agenti della Penitenziaria un omicida che aveva ottenuto il permesso di una visita medica nella struttura sanitaria per poi sfuggire al controllo delle forze dell'ordine e scappare per l'ospedale dando vita a una caccia all'uomo che si è conclusa con l'arresto del detenuto.

L'uomo, un 29enne cubano Geovani Bernia Castillo, in carcere come detto per aver ucciso un uomo nel barese, è stato bloccato e ammanettato nel parcheggio del “Fazzi”, dove Carabinieri, Questura di Lecce e Polizia Penitenziaria lo hanno cercato bloccando tutte le vie di fuga del “Fazzi”, del “DEA” e del Polo Oncologico. Sino all'arresto del giovane.

Durante le concitate fasi della cattura dell'evaso la Polizia Penitenziaria ha sparato due colpi in aria a titolo intimidatorio per essere chiari nei confronti delle intenzioni del fuggitivo.



Commenti

TENTAZIONE VIOLA, aria di "scorrettezze"? GENDREY SE NON RINNOVA può promettersi alla Fiorentina a zero
GONZALEZ, TANTA RABBIA SPUTATA VIA: "finalmente un gol e prestazioni convincenti, ho avuto un periodo di calo importante"