CORVINO, PUNTO MERCATO. L'intervista. "Con PISACANE difesa ok, in attacco vediamo..."

Lunedì 18 Gennaio 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - E' stato il giorno anche del DS Pantaleo Corvino, che dopo qualche tempo è tornato in Sala Stampa a confrontarsi con i giornalisti anche sui temi del mercato di gennaio nel pieno delle sue operazioni.

Presentando il nuovo arrivato Hjulmand il DS del Lecce è stato molto chiaro sulle prossime strategie. Ecco le sue parole.

Su Hjulmand - “E' un giovane centrocampista con un bagaglio di esperienza molto importante e che vanta un trascorso sostanzioso con le nazionali giovanili danesi. Ricopre il ruolo di mediano difensivo, si è formato al Copenaghen ed è cresciuto tra i professionisti all'Admira Wacker, nella Bundesliga austriaca. Ha al suo attivo anche i turni preliminari dell'Europa League, parliamo di potenzialità importanti”.

Strategie sul mercato - “Il suo arrivo rispecchia l'idea del nostro mercato. Arrivare a calciatori dalle qualità conclamate per la categoria, ma anche dalle potenzialità importanti per il futuro. Non è facile lavorare con tante variabili come durante questa pandemia. Stiamo cercando le pedine giuste. Posso dire soltanto che l'eventuale arrivo di Pisacane metterebbe due caselle al loro posto con un colpo solo, perchè si tratta di un jolly difensivo che può fare il centrale e il terzino. Un ruolo per cui continuo a pensare che sia utile anche uno di corsa e di gamba come Paganini. E siccome a centrocampo servono quattro elementi arriverà anche Nikolov, Nazionale della Macedonia del Nord che ci garantirà di avere due elementi per ogni ruolo. In attacco vanno attesi sviluppi, dovremo procedere in base alle situazioni in corso anche in uscita”.

Campionato - “Quando si parte per un ciclo nuovo alla base deve esserci una idea. Per accelerare una crescita poi serve che si crei una chimica giusta, ma non è facile in queste situazioni di pandemia, senza pubblico, con una retrocessione fresca alle spalle”.