ANTEPRIMA. "GAME OVER" calcio dilettantistico. STAGIONE VERSO L'ANNULLAMENTO, riaperto il mercato in D. Ecco perchè

Giovedì 25 Febbraio 2021 | Cosimo Carulli | News

ROMA - La FIGC prepara il terreno per l'annullamento dei campionati dalla Eccellenza in giù.

E' in questa direzione che le istituzioni del calcio hanno deciso di riaprire il calciomercato dilettanti per la Serie D, consentendo un altro mese di trattative sino al 31 marzo per tutti quei calciatori di Eccellenza o Promozione che sentono di avere mercato di lasciare le loro squadre che non torneranno più in campo, probabilmente, per non perdere stagione e stipendi sistemandosi in Serie D.

Con questa finestra di mercato la FIGC di fatto sta mettendo in chiaro che molto difficilmente si potrà tornare a giocare sotto la Serie D.

Una deduzione logica che trova sponda nella intenzione del Governo Draghi di proseguire sulla strada delle restrizioni sino a Pasqua, come annunciato ieri in Senato dal Ministro della Salute Speranza.

Non solo: nonostante il giro di valzer ampio di poltrone di sottogoverno con le nomine di ieri dei sottosegretari di Governo il Premier Draghi non ha assegnato ancora la delega allo Sport, che con i governi di Conte valevano addirittura un Ministero autonomo.

Dopo questo declassamento alla dipendenza della Presidenza del Consiglio come semplice Dipartimento lo sport raccoglie anche la beffa di non avere un volto e un nome ancora su quella poltrona del Governo.