CORINI SEGNA LA STRADA: "saremo ancora più forti al completo. Mancosu, Henderson e Gabriel valori aggiunti"

Domenica 4 Ottobre 2020 | Marco Errico | News

ASCOLI PICENO - Prima vittoria in campionato per il Lecce di Eugenio Corini che tiene ancora una volta la porta giallorossa imbattuta. Ecco le considerazioni del tecnico giallorosso in Sala Stampa al "Del Duca" (FOTO SOPRA IN PANCHINA AD ASCOLI).

Emergenza - "E' stato importante vincere ad Ascoli in situazione di emergenza- Abbiamo recuperato Mancosu nella rifinitura dopo un problema al soleo, abbiamo perso Petriccione il giorno prima di giocare per una situazione di mercato. Ma lo spirito della squadra sembra giusto, ero certo avremmo giocato una partita di livello e così è stato, contro una squadra che ci ha creato qualche difficoltà nel primo tempo. Ma complessivamente i miei sono parsi in pieno controllo della gara".

Secondo tempo e scelte - "Siamo usciti bene a inizio ripresa, abbiamo segnato, rischiato di prendere gol, allungato. Nel primo tempo ci eravamo preparati il terreno facendoli correre tanto, loro difendevano bassi, non c'era molto spazio. Abbiamo girato palla tenendo il controllo del gioco, abbiamo fatto spendere energie agli avversari. Tachtsidis ha fatto molto bene, con il suo ingresso si è alzato Mancosu: avendoli fatti correre molto nel primo tempo alzando la qualità tecnica dal centrocampo in su abbiamo avuto la meglio".

Gruppo - "Nel calcio dei cinque cambi può essere imprtante una lettura all'inizio, ma anche le scelte a partita in corso sono fondamentali. Tachtsidis è un calciatore importante, sa cosa vuol dire giocare da play, un ruolo fondamentale nel mio modo di vedere il calcio. Ha fisicità, doti tecniche, deve crescere solo nella condizione".

Capitano - "Mancosu è un valore assoluto di questo Lecce, è la sua anima, il suo capitano. Ha fatto vedere un'altra volta che giocatore è, dandoci qualità quando aveva il pallone tra i piedi, lavorando con grande applicazione come tutti gli altri e come un vero esempio anche quando non aveva il controllo del pallone".

Gol scozzesi - "Henderson è un ragazzo a cui chiedo tanto perchè è un lavoratore incredibile, dalla applicazione straordinaria. Si sa inserire, se andrà in area ancora di più saprà fare ancora più gol".

Attacco - "Stepinski è un calciatore importante, la società ha fatto un intervento di livello per la categoria, sarà una risorsa che giostreremo con altre nell'arco della stagione. Per diventare forti bisogna avere un'anima, la stiamo costruendo. Se una squadra ha anima gli aspetti qualitativi vengono di conseguenza".

Imbattuti - "Tre partite ufficiali senza reti subite è un dato importante, la solidità difensiva è fondamentale. In alcune occasioni è stato bravo Gabriel, che è un altro elemento importante per questa categoria. A gruppo completo potremo solo crescere, ma è stato certamente un buon inizio".