News

QUESTURA, PUGNO DURO: annunciati 70 DASPO dopo Lecce-Bologna. C'è un arresto

Ecco il bilancio delle indagini delle forze dell'ordine che hanno cercato di far luce su quanto avvenuto ieri nel prepartita

04.12.2023 12:08

LECCE - C'è un arresto, un denunciato e 70 identificati che saranno sottoposti a DASPO, nel bilancio dei disordini di ieri creati da un gruppo di tifosi del Lecce che ha circondato e fatto oggetto di una sassaiola un pullman di tifosi del Bologna in fase di trasferimento dalla Stazione di Lecce al “Via del Mare”.

Lo comunica ufficialmente la Questura di Lecce che ha ricostruito ulteriormente la vicenda: dopo l'assalto al mezzo i tifosi del Bologna avrebbero tentato anche di aprire i portelloni dell'autobus per uscire e venire a contatto con i leccesi, senza riuscirvi, restando intrappolati all'interno sotto la “pioggia” di sassi e bastoni.

L'intervento degli uomini della Squadra Mobile della Questura di Lecce ha messo a referto anche un agente ferito e medicato (prognosi di 7 giorni).

I due tifosi del Lecce sarebbero stati giudicati corresponsabili degli incidenti e sono stati trasferiti in Questura: uno dei due è stato denunciato a piede libero per possesso di oggetti atti ad offendere (una cintura che brandiva davanti ai tifosi del Bologna secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine), l'altro è stato arrestato e messo ai domiciliari per porto e lancio di materiale di pericolo, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento di mezzi pubblici.

Per entrambi anche un DASPO d'urgenza emesso dalla Divisione Anticrimine, di 3 e 2 anni.

Commenti

LA VIDEO-SINTESI. Tutto confermato: il Napoli EROICO del "Via del Mare" è un ricordo: 3-0 in casa dall'Inter
La "Passione di Cristo" coinvolge centinaia di spettatori: lo spettacolo ad ALLISTE