News

Qui Lecce-Como: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Giallorossi in campo dalle 20.30: la nostra diretta minuto per minuto





LECCE - In cerca di immediato riscatto.

Il Lecce di Baroni dopo lo shock tremendo del debutto a Cremona riceve il Como e riapre le porte del “Via del Mare” al suo pubblico dotato di “Green Pass”: vedremo nel corso della gara il dato definitivo degli spettatori paganti, un dato importante per questo debutto casalingo.

Buonasera dal “Via del Mare”, è Lecce-Como, è il giorno del giudizio per non andare alla sosta del campionato in mezzo alla bufera delle polemiche.

SoloLecce.it seguirà come sempre questo impegno dei giallorossi in tempo reale, con tutte le azioni e le emozioni di questo incontro.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 20.30).

Lecce (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Tuia, Lucioni, Vera Ramirez; Helgason, Hjulmand, Majer; Strefezza, Coda, Olivieri. Allenatore Baroni.

Como (4-4-2): Gori; Bovolon, Solini, Scaglia, Ioannou; Iovine, H'Maidat, Bellemo, Chajia; La Gumina, Cerri.

Arbitro: Marchetti di Ostia Lido (Marchi-Massara, IV Ufficiale Scatena, VAR Fourneau, AVAR Imperiale).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL “VIA DEL MARE”, LECCE-COMO 1-1.

90' + 3' - L'ultima occasione è del Como: pallone da sinistra verso il centro, pericoloso, in presa bassa sbroglia Gabriel con una parata a terra.

90' + 2' - Testa all'indietro della difesa del Como che si rifugia tra le braccia del suo portiere, sull'ennesimo lancio a scavalcare del Lecce, oramai alla disperata.

90' + 1' - Lecce che si è disposto con il 4-4-2 dall'ingresso di Paganini e Listkowski.

90' - Ci saranno quattro minuti di recupero.

89' - Di Mariano ci prova con un cross, completamente fuori misura.

88' - “Fiammate” Lecce: Gendrey crossa su Gori che controlla in presa alta, pochi istanti prima Listkowski aveva trovato l'ennesimo “muro” difensivo sugli sviluppi dell'angolo giallorosso.

87' - Angolo Lecce.

86' - Dentro Bjorkengren per Majer, nel Lecce, che rileva anche Helgason per Paganini.

85' - Contropiede rabbioso di Coda, inesauribile quanto solo in avanti. “Strappa” un pallone, serve Helgason sulla corsa, ma il Lecce manca sempre il tiro, la stoccata verso la porta.

83' - Entra Gabrielloni, nel Como, fuori La Gumina.

81' - Squadre stanche e che procedono a sprazzi, non si è visto grande calcio. Anzi…

79' - Angolo Lecce, senza sviluppi. Gori aveva rischiato il “suicidio”, con un tentativo di dribbling su Di Mariano, poi si era rifugiato sul fondo.

78' - Dentro Arrigoni per H'Maidat nel Como, ma anche Cagnano per Bovolon.

77' - Gabriel deve intervenire nuovamente, questa volta in presa alta su cross di Ioannou.

76' - Quasi un quarto d'ora di gloria per Listkowski, che rileva un fumoso e inutile Strefezza.

75' - Acrobazia alta di La Gumina nel cuore dell'area del Lecce, tra le belle statuine della difesa giallorossa. Lecce scadente, molto scadente.

73' - A porta vuota Parigini alza sulla traversa: “dramma” Lecce, graziato solo dagli avversari. Sugli sviluppi del calcio piazzato sponda di testa in area dei biancoazzurri e pallone spedito in cielo da Solini in area piccola, senza portiere davanti.

72' - Rientra Tuia, ma c'è un calcio di punizione interessante per i lariani dalla trequarti di destra del fronte offensivo.

71' - Si riparte con il Lecce in momentanea inferiorità numerica e difensiva.

70' - Gioco fermo lungamente: problemi per Tuia, che abbandona il terreno di gioco zoppicante, va a bordo campo, sembra in grado di stringere i denti.

68' - Dentro Parigini nel Como, fuori Chajia. Dentro anche Gliozzi per Cerri.

67' - Coda fa un lavoraccio, sempre e costantemente isolato, appoggia un bel pallone sulla corsa a Helgason. Tiro “timido”, un po' scoordinato, di controbalzo. Controlla Gori in due tempi.

65' - Calcio d'angolo senza esito per il Lecce: Strefezza si fa respingere il cross da Ioannou.

64' - Ora ci si mette anche Helgason: errore banale che consegna il pallone a H'Maidat, tiro angolato ma controllato bene da Gabriel che si tuffa e blocca.

62' - Tiro-cross di Strefezza dalla destra, toccato questa volta con il corpo, regolarmente, da un difensore del Como che agevola la parata a terra di Gori.

61' - Un fuorigioco ferma La Gumina che comunque su assist di Bellemo conclude con un diagonale in corsa alto.

60' - Alla fine il cambio è doppio: dentro Di Mariano per Olivieri, ma anche Gallo per Vera Ramirez.

59' - Gioco fermo per un fallo di Hjulmand nella trequarti difensiva del Como. Ultime indicazioni per l'ingresso in campo di Di Mariano: sarà lui il primo innesto dalla panchina.

57' - Lecce in disarmo: Vera Ramirez perde un pallone sanguinoso, poi Hjulmand chiude bene, stringendo su un avversario in pericoloso capovolgimento di fronte, accompagnandolo dal centro all'esterno.

54' - Fallo su Strefezza, giallo per Ioannou.

51' - Lecce in mano a giocate dei singoli e pure improvvisate: suona la carica Lucioni che anticipa Cerri in chiusura e si catapulta in avanti. Poi l'azione sfuma.

50' - Strefezza fa e disfa: intercetta un bel pallone con il Como che si disimpegna ancora male in ripartenza dal basso con il suo portiere, ma inspiegabilmente l'ex SPAL tocca debole al suo fianco, restituendo il pallone a un avversario.

48' - Goffo tentativo di trarre in inganno l'arbitro Marchetti da parte di Vera Ramirez che simula platealmente un contatto in proiezione offensiva. Il fischietto di Ostia Lido neanche lo considera…

48' - E' arrivato il dato dei paganti del “Via del Mare”: sono 6192 i tifosi giallorossi che hanno scelto di esserci in tutta sicurezza in questo Lecce-Como.

47' - Fermato Olivieri in posizione irregolare, solo davanti al portiere, ma in fuorigioco chiaro.

46' - Si riparte senza cambi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-COMO 1-1.

45' - Soccorsi per Vera Ramirez, colpito al capo nel precedente duello aereo, durante il calcio d'angolo battuto dal Como.

44' - Bellemo mette nel mezzo, questa volta in area piccola c'è Gabriel in anticipo su tutti che blocca in presa aerea.

43' - Lecce scosso: angolo Como.

41' - GOL COMO! Disastroso Vera Ramirez, “regala” a Iovine il pallone che l'esterno destro del Como recapita preciso nel centro dove Cerri di testa anticipa Gabriel in area piccola. Lecce-Como 1-1.

40' - GOL LECCE! Dal dischetto Coda batte il portiere Gori che pure intercetta sulla sua sinistra, ma non basta, soluzione troppo angolata. Lecce-Como 1-0.

39' - Calcio di rigore in favore del Lecce: considerato con il braccio l'intervento difensivo di Scaglia sul tiro a botta sicura di Coda. Ammonito il difensore lariano.

38' - Intervento del VAR a gioco in svolgimento: azione ferma.

37' - Occasionissima Lecce: Gendrey recupera un pallone d'oro intercettando una ripartenza bassa del Como, offre a Coda un assist splendido solo davanti al portiere. Tiro “murato” da un difensore del Como, con il corpo, forse con un braccio di Scaglia. Parata d'istinto del portiere Gori che nonostante il cambio di direzione del pallone riesce a tornare in posizione e bloccare.

36' - Angolo Lecce, senza esito.

34' - Da Majer a Olivieri, pallone nel mezzo, sponda di Coda per l'arrivo di Strefezza che col destro offre al pubblico l'illusione del gol colpendo l'esterno della rete (con una deviazione provvidenziale della difesa biancoazzurra in traiettoria). Ma è tutto comunque fermo e tutto inutile: c'è fuorigioco, secondo il primo assistente dell'arbitro, segnalato solo al termine dell'azione, come richiesto in era VAR.

33' - Ci prova Gendray a mettere un pallone nel mezzo da destra, ma se lo allunga sul fondo.

30' - Majer, tra i più attivi, “pesca” nel mezzo Strefezza che di testa alza sulla traversa. Arrivano comunque applausi dal “Via del Mare”.

28' - Il Lecce ora ci prova da sinistra, facendo tutta la “catena”, da Vera Ramirez a Majer sino a Olivieri. Cross dell'ex Empoli, nel deserto dell'area comasca.

27' - La Gumina è una “furia”, strappa un pallone a Strefezza che lo manda giù col solito fallo di frustrazione, andando vicinissimo all'ammonizione.

26' - Sugli sviluppi dell'angolo “spizza” di testa Tuia, sempre lui. Para a terra Gori.

25' - Angolo Lecce, nato da una sortita di Strefezza che conclude col destro da fuori area, trovando la deviazione in traiettoria, sul fondo.

24' - Lecce in difficoltà sugli esterni bassi, anche dalle parti di Gendrey che si fa infilare da La Gumina che con il sinistro “apre” troppo il tiro dall'interno dell'area e conclude altissimo. Ma che occasione per il Como!

21' - Lecce finalmente vicinissimo al gol e convincente nella manovra offensiva: alla fine di un'azione prolungata Strefezza mette nel mezzo da destra, Coda colpisce e angola di testa, ma il pallone è lento, il portiere si lancia alla sua destra e lo blocca. Azione avviata bene da Helgason.

18' - “Piattone” destro in corsa dal vertice dell'area mancino di Olivieri, troppo debole per impensierire Gori che blocca a terra. Pallone lavorato dall'assist di Majer.

17' - Lancio di Strefezza a cercare Olivieri che si prodiga per raggiungere il pallone, ma l'azione sfuma.

16' - Angolo senza sviluppi: fischio arbitrale per una pressione fallosa degli avanti del Lecce che si erano proposti su questo cross dalla bandierina, in questo caso del “solito” Tuia, sempre presente sui calci piazzati.

15' - Angolo Lecce, lo batterà come sempre Majer.

13' - Vera Ramirez esce male palla al piede, il Como non è lucido nel raccogliere il “regalo”.

12' - Irruento Gendrey che frana sul marcatore nel tentativo generoso di raggiungere un pallone su assist di Strefezza, sulla fascia di destra. Nulla di fatto, punizione difensiva lombarda.

11' - Prova la penetrazione dal suo settore Strefezza, chiuso da Chajia.

8' - Ci resta, dopo l'azione precedente, la “vaga” idea di una certa precarietà difensiva dei giallorossi, che non sono centrati al massimo nel pacchetto arretrato.

7' - Como facilmente al tiro: rimessa laterale dei lariani dritta nel mezzo, dove in girata La Gumina indirizza in porta in acrobazia. Si tuffa e blocca Gabriel, soluzione angolata ma debole.

6' - Como in avanti: Iovine ispira La Gumina provando il “cucchiaio” a scavalcare. Tuia chiude tutto.

5' - Ammonito Helgason che interrompe una ripartenza orchestrata dal Como puntando sulla velocità di La Gumina.

4' - Coda finisce giù in un duello nel cuore dell'area, ma non c'è nulla per l'arbitro: il cross veniva da sinistra, dove il Lecce prova a essere più intraprendente.

3' - Avvio frenetico: pallone vagante in piena area di rigore del Lecce, lungo brivido sulla schiena dei tifosi giallorossi, Cerri non è freddo nell'indirizzare in porta e “sporca” il tiro smorzandolo, a un passo dall'area piccola.

2' - Subito Lecce, subito velocità all'azione: Lucioni apre su Gendrey, sponda di petto di Coda per l'inserimento di Strefezza. Chiude tutto il Como.

1' - Lecce in campo con dieci undicesimi di formazione centrata da SoloLecce.it. C'è Vera Ramirez a sinistra in difesa, come abbiamo annusato in settimana, a sottolineare la bocciatura importante maturata rispetto alla valutazione delle prestazioni recenti di Gallo. Non c'è soltanto Bjorkengren tra i titolari: Baroni va sull'usato sicuro e recupera pienamente Majer. Nel Como davanti con l'ex Cagliari Cerri c'è il “quasi” ex La Gumina.



Commenti

GIOVANILI: qui "LIVE" Cagliari-Lecce "Primavera"
BARONI, QUESTO LECCE E' ZERO ASSOLUTO: senza idee, solo improvvisazione, confusione e 6MILA FISCHI. La cronaca