CRISI DEL CALCIO, Serie B "geografica", con due gironi: GRAVINA vuole la svolta

Mercoledì 17 Febbraio 2021 | Cosimo Carulli | News

ROMA - Il calcio è così in crisi e la crisi è così in alto, anche in A e in B, che le istituzioni del pallone sono pronte a riforme sul modello di quelle che hanno salvato negli anni scorsi le categorie inferiori come la Serie C.

Ad avanzare questa proposta è il Presidente Federale Gabriele Gravina. Ecco le sue parole.

Calcio da riformare, eventualità di due gironi per la B - “Sto pensando ad una riforma qualitativa, non quantitativa per la Serie B. C'è un livello di turn over tra le società nella cadetteria troppo alto, che finisce per surriscaldare il sistema: in B ci sono quasi la metà delle società che ogni stagione cambiano campionato, salgono e scendono. La soluzione può essere una Serie B divisa in due gironi, seguendo la traccia verticale di divisione tra società tirreniche e società adriatiche, con più stabilizzazioni a livello di retrocesse".