News

STREFEZZA, L'ITALIANO VERO: "vado in A con il Lecce e cerco l'AZZURRO, il mercato non mi interessa"

Le parole dell'esterno d'attacco giallorosso in questa intervista durante la sosta di campionato





LECCE - Nel pieno della sosta di campionato ci pensa Gabriel Strefezza a rianimare i sogni del Lecce. Lo fa con questa intervista con cui scaccia via anche le “sirene” di mercato… Ecco le sue parole.

Obiettivo centrato - “Sono arrivato a Lecce con un desiderio, fare dieci reti in un campionato. Ci sono riuscito ma non posso fermarmi adesso. Baroni mi ha chiesto sin dal primo giorno di avvicinarmi sempre alla porta, di non restare esterno: è stata una mossa decisiva per il mio modo di giocare”.

Il piccolo Brasile - “Lecce è come il Brasile, calore della gente in città, calore allo stadio, bel clima. Mi sento a casa. Quando sono venuto qui l'ho fatto per restarci, vorrei giocare la Serie A con il Lecce, il mercato non mi interessa. Potrei continuare a mettermi in luce anche per un futuro ciclo della Nazionale azzurra, chissà: a Mancini direi subito sì anche se sono brasiliano, perchè vivo in Italia da tanti anni ed ho origini italiane dai nonni tornando indietro nei miei avi”.

Ricetta per andare in A - “Per andare in A cosa serve? Dobbiamo restare concentrati sino alla fine, mentalmente e fisicamente dobbiamo stare al massimo. E' un anno complicatissimo, c'è una battaglia dietro l'altra. Ho fiducia, con il Frosinone dobbiamo essere al top, non mancare l'appuntamento con i tre punti. E poi vedremo dove siamo…”.



Commenti

UN MILIONE DI EURO TROVATO PER TERRA! Grazie Cellino, ti sei preso CORINI
L'INTERVISTA. CORVINO toglie la maschera al Lecce: "la mia GUERRA è vinta solo SE ANDIAMO IN A"