Cronaca

RAGAZZI ALLO SBANDO: a 19 anni picchia a sangue e accoltella un coetaneo, ora gravissimo e senza la milza. ARRESTATO

Ecco cosa è accaduto nelle ultime ore a Nardò, dove torna l'incubo della delinquenza giovanile





NARDO' - I Carabinieri di Nardò hanno eseguito una ordinanza emessa dal GIP del Tribunale di Lecce ed hanno arrestato un 19enne di Nardò, Vito Antonio Grillo il suo nome, colpevole di aver pestato un coetaneo al termine di una lite mandandolo all'ospedale in gravissime condizioni. Alla giovane vittima del pestaggio è stata asportata la milza dopo un delicato intervento chirurgico all'ospedale di Gallipoli.

I fatti sarebbero avvenuti lo scorso 25 settembre e da allora il 19enne si era reso irreperibile, sfuggendo all'ordine di arresto del GIP. I due ragazzi avrebbero litigato per motivi del tutto futili: al culmine del violento battibecco l'aggressore avrebbe estratto dalla tasca un'arma da taglio, ferendo in maniera gravissima il suo “avversario”. Poi era scappato, rendendosi irreperibile dalle forze dell'ordine che lo hanno cercato e trovato solo oggi.

Il 19enne è stato trasferito in carcere.



Commenti

IL "GIOCATTOLO" DI PAPA' SILVIO E' UN SALASSO: il Monza paga i debiti con i soldi di Mediaset. I NUMERI
STADI, RIAPERTURA AL 100% VICINA: ora c'è una data del Governo. Parla il Sottosegretario Costa