Settore Giovanile

"PRIMAVERA": CIAO CIAO COPPA ITALIA, il Lecce cade in casa con il Napoli. A dicembre è rimasta solo la salvezza

La stagione giallorossa si concentra sul campionato: da evitare l'ultimo posto soltanto





SAN PIETRO IN LAMA - Purtroppo la stagione della “Primavera” del Lecce è già finita per tre quarti.

Persa la SuperCoppa Italiana in casa con la Roma, finita la romantica avventura europea nella Champions League giovanile si chiude anche il percorso in Coppa Italia. Al “DEGHI Stadium” passa il Napoli 1-0 con una rete in apertura, per i ragazzi di Coppitelli la manifestazione con la coccarda tricolore si chiude qui.

I giallorossi non sono riusciti a rimediare a una rete in avvio di gara, nonostante la differenza di categoria (il Napoli è nella Serie B giovanile) e il coinvolgimento di praticamente tutti i titolari senza turn over da parte del Lecce, tra formazione di partenza e subentranti.

A dicembre, sostanzialmente, ai giallorossi è rimasto solo l'obiettivo minimo di salvare la categoria ed evitare l'ultimo posto, l'unico che da quest'anno con la riforma dei campionati giovanili comporta la retrocessione.

Coppitelli in questo impegno andato in scena a mezzogiorno a San Pietro in Lama ha mandato in campo questi ragazzi, con il 4-3-3: Lampinen-Skaug; Minerva, Pacia, Pascalau (dal 32' s.t. Kongslev), Addo (dal 36' s.t. Vescan-Kodor); Mc Jannet (dal 32' s.t. Davis), Vulturar, Gromek; Agrimi, Burnete, Corfitzen.



Commenti

IL VERONA REAGISCE DURO: "ci contestano 3 fatture, solo 50mila Euro sotto la lente di ingrandimento, nessun allarmismo"
A SURBO ARRIVA SANTA LUCIA: il programma delle iniziative