News

Su SoloLecce.it. LE PAGELLE POCO SERIE. Non prendetele sul serio

Tornano le nostre "freddure" sulla prestazione dei giallorossi: da non perdere





LIGNANO SABBIADORO - Anche per questo turno di campionato ecco le pagelle poco serie di SoloLecce.it. Da non perdere, ma anche da non prendere troppo sul serio…, mi raccomando!

GABRIEL - E' tra i novecento e passa spettatori. E non ha pagato neanche il biglietto. Un po' di vergogna, su… Ordinaria amministrazione alla guida della difesa. VOTO 6.

CALABRESI - Eredita dall'indimenticato Corrado la celebre trasmissione “Il PIANTO è servito”. Dopo una settimana e mezzo a ricordare a Corvino, Trinchera, Sticchi Damiani e pure al magazziniere che è stanco di essere buttato nella mischia dall'87° in poi (quelli sono i tempi medi di reazione di Baroni…) trova per magia una maglia da titolare. Non è Gendrey nel senso che non avrà quel prospetto, quelle qualità e quella fisicità, ma fa il suo mettendoci “garra”. VOTO 6.5.

DERMAKU - Ruvido quanto basta, attento pure. VOTO 6.

LUCIONI - Gli attaccanti del Pordenone gli fanno il solletico. E lui è uno che resiste. VOTO 6.5.

BARRECA - Spento, apatico. “Sprinta” poche volte, eppure il Pordenone da quella parte è come il burro. Voto di stima… VOTO 6.

MAJER - Questa volta non fa granché per non meritarsi la sostituzione, l'ennesima, che arriva puntualissima. Dal suo acquisto Faragò non fa altro che tubare come un piccioncino con Baroni, che lo ha avuto a Novara e che contraccambia… L'impressione è che lo sloveno dovrà alzare necessariamente il livello delle prestazioni per non finire in panchina. VOTO 5.5.

FARAGO' - Sta ancora canticchiando “Questo piccolo grande amore” di Baglioni rivolto verso Baroni che si “mangia” un gol da legarlo a una sedia e picchiarlo (si fa per dire, ovviamente, eh!). Comunque si vede lontano un miglio che è un tipo “tosto”. VOTO 6.

HJULMAND - Valico del Brennero. Giocatore totale. VOTO 8.

BLIN - Qualche minuto da protagonista per allontanare qualche pallone che “scotta”. Fa tutto bene. VOTO 6.

GARGIULO - E' il migliore in campo. Segna con un tocco sontuoso, prima si era inserito allo stesso modo in fuorigioco di un soffio, poi sistemata la partita nel punteggio torna alle vecchie priorità: calci e spintoni per tutti, nel suo calcio di agonismo che ci piace tanto. VOTO 8.

HELGASON - Fa piacere sapere sia ancora tra noi, almeno ci siamo rassicurati della sua esistenza… S.V.

STREFEZZA - Che dire di quel pallone messo dentro alla Ronaldinho? Se tutto va come deve andare il prossimo mercato del Lecce per una categoria diversa dall'attuale sarà fatto a costo zero… VOTO 7.5.

OLIVIERI - Qualche movimento convincente, alcuni passaggi a vuoto. Nel secondo tempo, per esempio, non la vede mai. Complessivamente in crescita, resta un giocatore con troppe pause per quel ruolo lì. VOTO 6.

CODA - Arrugginito. La vipera delle aree di rigore della B deve ancora trovare la forma. Anche questo è un voto di stima… VOTO 6.

RODRIGUEZ DELGADO - Non ci sorprenderebbe scoprire che se lo sono dimenticato in aeroporto convinti che sia salito sul volo. Baroni gli concede la maglia da titolare, lui fa tutto per non esserne all'altezza. Prestazione di vuoto pneumatico. VOTO 5.

DI MARIANO - Entra con la furia di chi vuole spaccare il mondo, spaccare tutto. La benzina dura dieci minuti netti, poi fa soltanto danni, “mangiandosi” una rete comoda. Che succede? VOTO 5.5.

BARONI - Il coraggio non manca (e non è incoscienza, è coraggio). Mette dentro Olivieri e Rodriguez Delgado calcolando il rischio che 100mila allenatori, tifosi e quei cattivoni di SoloLecce.it sarebbero stati lì fuori dalla porta col fucile a maledirlo in caso di flop clamoroso a Pordenone, ma la realtà gli dà ragione e semplicemente perchè gli avversari sono davvero imbarazzanti. La dimensione del nulla del Pordenone sono alcuni minuti, interi, passati a non sapere cosa fare, dove mettere il pallone, dove verticalizzare, dove cercare l'esterno. Peccato, i friulani erano un “miracolo” di provincia, sono diventati degli amatori che si vedono alla domenica e giocano come capita. In tutto questo il Lecce di Baroni fa 1-0 e evita il pari nel recupero per questione di centimetri. Va bene così…, ai sapienti oggi pare che vada bene così… VOTO 6.



Commenti

TEDINO A FINE GARA: "ci abbiamo messo il cuore, Lecce tra le favorite del campionato"
LECCE, UN ALTRO POSITIVO. Vincente la linea di precauzione della società: è uno degli esclusi di ieri