MAGGIO, IL BIVIO DELLA VITA: "a Lecce mesi di lontananza pesante dalla famiglia. Non ho deciso se ritirarmi"

Venerdì 18 Giugno 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Verso una scelta decisiva, per la vita oltre che per la carriera.

Christian Maggio riflette in vacanza con la famiglia: il bivio è quello tra lasciare il calcio giocato o continuare un altro anno.

Con il Lecce il rapporto contrattuale scade il 30 giugno ma la società giallorossa, con il giocatore, ha un binario prioritario per far valere un opzione su un altro anno di contratto, qualora l'esterno difensivo ViceCampione d'Europa con l'Italia di Prandelli avesse intenzione di giocare ancora dodici mesi. Ecco le sue parole in questo senso in questa intervista.

Maggio tra ritiro e campo: la verità - “Non ho ancora deciso. Sto trascorrendo qualche ora di relax con la mia famiglia. Di certo ho voglia di giocare al calcio, quella sempre, ma a 39 anni è anche difficile stare sempre senza la famiglia, che vive a Napoli. A Lecce era distante 4-5 ore di macchina, ma mi ha pesato comunque: devo capire cosa fare. Di sicuro vorrei fare l'allenatore tra i bambini, ma non escludo un percorso dirigenziale o da Direttore Sportivo”.