PAGANINI, SCELTA DI VITA: "chiuso un ciclo a Frosinone, al Lecce non si può dire no"

Venerdì 18 Settembre 2020 | Marco Errico | News

LECCE - Tempo di presentazione ufficiale per Luca Paganini, la nuova "freccia" d'attacco del Lecce, che in mattinata ha incontrato i giornalisti con un altro dei nuovi arrivi, Listkowski (CLICCA QUI SE VUOI LEGGERE I TEMI DELLA PRESENTAZIONE DI LISTKOWSKI).

Ecco intanto le parole dell'ex Frosinone ai nostri taccuini.

Sì immediato - "A Lecce mi sono trovato bene subito, ho scelto questa piazza perchè è importante, non si può dire no al Lecce, e poi mi ha colpito il progetto societario che mi sembra serio e allo stesso tempo ambizioso. Ho affrontato il Lecce in quella celebre Finale play off di Lega Pro Frosinone-Lecce, fu una partita bellissima, in cui segnai una rete pesante. A Frosinone si era chiuso un ciclo di cui sono grato, ora pensiamo al Lecce è basta".

Ruolo - "Come ruolo in carriera ho fatto un po' di tutto. Sono un attaccante esterno, ma ho giocato a centrocampo, a volte in difesa. Sono pronto a venire incontro alle richieste dell'allenatore. Mi intriga l'eventualità di essere riscoperto come terzino, alla Cassetti con Zeman qui a Lecce. Ci aspetta un campionato difficile e lungo. Ci vorranno costanza e saldezza di nervi".