Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Roma. TRE SCONFITTE DI FILA dopo sei anni. Tutti sotto esame in Europa League

Lunedì 17 Febbraio 2020 | Marco Errico | Ospiti

ROMA - Non c'è tempo in casa Roma per recriminare sulla pesantissima sconfitta in chiave Champions maturata nell'anticipo di sabato sera a Bergamo con l'Atalanta.

I giallorossi di Fonseca sono tornati a Trigoria subito e si sono allenati al risveglio, già ieri. Da preparare c'è subito l'andata dei Sedicesimi di Finale di Europa League che giovedì vedranno allo stadio "Olimpico" i belgi del Gent, avversario abbordabile per una Roma alle prese con le tre sconfitte consecutive maturate in questo scorcio di stagione.

I capitolini dopo gli scivoloni con Sassuolo e Bologna come detto hanno perso anche a Bergamo e alla vigilia di Roma-Lecce hanno eguagliato il record negativo della Roma di Garcia che nel maggio 2014 riuscì l'ultima volta a perdere tre gare di fila nella storia del club. Non è bastato il gol del solito Dzeko per domare l'irresistibile "banda" di Gasperini (FOTO SOPRA PROPRIO DZEKO AL "VIA DEL MARE", IN UN ABBRACCIO CON GABRIEL ALL'ANDATA).

Alla ripresa hanno continuato gli allenamenti personalizzati tutti gli infortunati di lungo corso, Zaniolo, Zappacosta, Diawara e Mirante, come Pastore che si allena a ritmo ridotto dopo aver scongiurato il rischio di una operazione per rimuovere un edema.