Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

BARAK, FURIA CECA: "che bello trovare i tifosi in stazione. Ora la salvezza, poi la Nazionale"

Venerdì 14 Febbraio 2020 | Marco Errico | News

LECCE - Due partite, un gol, sei punti per il Lecce.

Non poteva iniziare al meglio l'avventura nel Lecce di Antonin Barak che si è presentato in Sala Stampa per lo spazio interviste in vista di Lecce-SPAL. Ecco le sue parole.

Condizione fisica - "Le due partite che ho disputato sono state molto positive, siamo contenti anche della mia condizione fisica. Ho accusato un po' di stanchezza l'ultimo quarto d'ora con il Torino, a Napoli già sono riuscito ad arrivare lucido sino alla fine. Possiamo crescere ancora".

Tifosi - "E' stato molto bello trovarli alla stazione, la città sta vivendo un bel momento con noi e io sono colpito da questo calore. Con la SPAL spetta a loro essere l'uomo in più".

Nazionale - "Il mio obiettivo è fare bene con il Lecce per riprendermi la Nazionale che mi manca tantissimo. Sono orgoglioso di essere ceco, voglio tornare a vestire la maglia del mio Paese".

SPAL - "Non esistono partite semplici, sarà difficilissima. Dovremo affrontarla con grinta e determinazione perchè vale oltre i tre punti in palio".