Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

GUARDA ITALIA, come è avanti l'INGHILTERRA: 125 milioni di Sterline per il calcio minore e 20 in donazioni sanitarie

Domenica 5 Aprile 2020 | Cosimo Carulli | News

ROMA - In attesa di capire quando e come si tornerà in campo le varie federazioni stanno pensando a delle soluzioni per portare a termine la stagione, anche in considerazione della minaccia abbastanza concreta dell'UEFA di esclusione dalle coppe europee per tutte le federazioni che non completeranno la stagione (CLICCA QUI PER LA POSIZIONE DURISSIMA DELL'UEFA).

Un'idea interessante arriva dall'Inghilterra, chiamata a disputare anche tre gare a settimana per completare un campionato particolarmente lungo e logorante. Per questo si sta pensando di portare le sostituzioni da tre a cinque nel corso della partita, sospendendo l'utilizzo del VAR. Il tutto per giocare meno tutti, anche senza maxi-recupero quando c'è il ricorso al VAR.

Intanto la Premier League ha già deliberato di ripartire non prima di maggio, di donare 20 milioni di Sterline al sistema sanitario inglese e di destinare 125 milioni di Sterline alle serie minori, dalla Championship alla National League (l'equivalente dell'Eccellenza italiana).

Sempre in Inghilterra, senza fiatare, è già passato il taglio obbligatorio del 30% degli stipendi di tutti i calciatori professionisti.