Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CLASSIFICA E NUMERI: il prossimo turno diventa un crocevia. I risultati, il programma

Lunedì 13 Novembre 2017 | La Redazione | News

CATANIA - Il Lecce "chiama", il Catania "risponde", il Trapani "stecca".

E' il riassunto del 14' turno del girone C della Serie C che oramai ha "lanciato" il duello a distanza Lecce-Catania.

Nell'anticipo il Trapani era riuscito nell'impresa di farsi raggiungere con tre reti di vantaggio a Matera (finale 3-3), mentre il Monopoli era caduto in casa con il redivivo Rende (0-1). Vittoria scaccia-guai anche per il Racing Fondi, che ha regolato 2-1 la Sicula Leonzio.

Al Lecce ha risposto il Catania ieri, battendo di misura il Catanzaro in casa (1-0), mentre con i siciliani ha chiuso il programma la rivelazione Francavilla, vittoriosa sull'Akragas 2-0.

Nel resto della giornata vittoria pesantissima per il Cosenza di Braglia, che riemerge dalla classifica con un 1-0 sulla Juve Stabia. Lo stesso fa la Casertana, che piega 3-0 una Paganese in crisi. Ennesimo pareggio, questa volta 0-0, per la Fidelis Andria, fermata 0-0 in casa dal Bisceglie in uno dei tanti derby pugliesi. Andriesi che hanno pareggiato 10 gare su 13 del campionato, ma che restano nelle zone basse. In questo turno ha riposato la Reggina, prossimo avversario del Lecce (il Catania andrà a Castellammare di Stabia).

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA E IL PROSSIMO TURNO.