GOVERNO: pronto il Decreto "Green Pass". Nei locali solo se vaccinato. I DETTAGLI

Sabato 17 Luglio 2021 | Cosimo Carulli | Cronaca

ROMA - Per entrare in tutti i luoghi pubblici a rischio assembramento, dal bar al ristorante, dal parrucchiere al supermercato, negli stadi, a teatro, alla stazione ferroviaria, in aeroporto, in piscina come al cinema, bisognerà avere il “Green Pass”, altrimenti scatteranno multe salatissime, 400 Euro ridotte a 260 se la contravvenzione viene pagata in cinque giorni, cinque giorni di chiusura per i gestori del locale.

Lo prevede il Decreto con le nuove misure di contenimento del contagio da coronavirus che il Governo sta preparando per l'approvazione la settimana prossima (giovedì dovrebbe avere il via libera dal Consiglio dei Ministri).

Vista la possibilità di una quarta ondata, secondo gli scienziati della task-force governativa, saranno definiti anche i nuovi parametri dell'entrata in vigore delle varie fasce colorate, che torneranno sin da subito. A metà agosto, o più probabilmente da fine luglio nelle aree maggiormente a rischio, scatteranno le prime zone gialle, con mascherine obbligatorie anche all'aperto e restrizioni nei locali al pubblico.