OCCHIO AL PISA: "sostanza" dietro, fantasia davanti. Tanta gente di categoria e buona tecnica

Venerdì 18 Dicembre 2020 | Cosimo Carulli | Ospiti

PISA - Un 4-3-1-2 per fermare "a specchio" il Lecce di Lanna.

E' il Pisa dell'ex difensore del Chievo Verona D'Angelo, giovanissimo tecnico eppure con alle spalle già una storia personale di 100 panchine a Pisa, dove ha portato i neroazzurri dalla C alla soglia dei play off per la Serie A la scorsa estate, con il sogno sfumato negli ultimi minuti dell'ultima giornata.

Davanti a Perilli la classica difesa di categoria, molto solida, con Birindelli e Lisi con compiti molto difensivi sugli esterni e centrali di affidamento, Caracciolo e Benedetti. In mezzo Gucher a dirigere il traffico, con le mezz'ali Siega e Marin. Davanti la fantasia di Vido ad ispirare l'ex Marconi e Masucci, il tandem d'attacco piuttosto pericoloso.