News

Qui Como-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Finisce 1-1 al "Sinigaglia", ma solo per "sbaglio". Girandola di emozioni e brividi. Ecco la nostra diretta





COMO - Il gioco si fa duro, ora servono i duri.

E' la 21° di Serie B, buon pomeriggio dallo stadio “Sinigaglia”, è Como-Lecce, è una trasferta durissima per i giallorossi sulle sponde del Lago di Como dove si contano ancora i danni per l'incredibile ondata di maltempo dei giorni scorsi, con raffiche di vento a 110 km orari.

Oggi si gioca, è il Lecce chiamato a correre forte, a difendere per la prima volta il ruolo di capolista in questa stagione.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo appuntamento per voi in tempo reale, con tutte le azioni e le emozioni di questo impegno dei giallorossi.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 14).

Como (4-4-2): Facchin; Vignali, Scaglia, Varnier, Ioannou; Parigini, Bellemo, Arrigoni, Gatto; Cerri, Gliozzi. Allenatore Gattuso.

Lecce (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Calabresi, Lucioni, Gallo; Faragò, Hjulmand, Bjorkengren; Strefezza, Coda, Listkowski. Allenatore Baroni.

Arbitro: Piccinini di Forlì (Tegoni-Massara, IV Ufficiale Carrione, VAR Ghersini, AVAR Cecconi).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 5' - FINALE AL “SINIGAGLIA”, COMO-LECCE 1-1.

90' + 3' - La Gumina in posizione di fuorigioco: punizione difensiva per il Lecce.

90' + 2' - Coda prova a farsi perdonare: penetrazione centrale, poi la sterzata improvvisa, ma il numero nove del Lecce non arriva al tiro in piena area.

90' - Ci saranno cinque minuti di recupero, segnalati in questo istante.

88' - Angolo Como, senza sviluppi.

87' - Ripartenza Como direttamente dopo il calcio di rigore sprecato dal Lecce: Bellomo con il destro mette sul fondo dopo un tocco decisivo in traiettoria della difesa del Lecce. Sarà angolo.

86' - Palo di Coda! Calcio di rigore gettato via dal Lecce! Ancora incredibile al “Sinigaglia”. Anche Strefezza, che raccoglie la ribattuta, si fa ipnotizzare da Facchin che dice di “no” al destro dell'italo-brasiliano.

85' - Calcio di rigore concesso al Lecce: Gargiulo finisce giù in piena area, con il tocco di Facchin che falcia l'avversario prima del tiro, alla fine di un'azione da flipper nell'area comasca. Rigore che sembra netto e che passa anche il controllo in Sala VAR.

83' - Gabrielloni chiude tutto sull'angolo di Majer.

82' - Duello Ragusa-Scaglia, angolo per il Lecce.

81' - Problemi fisici per Varnier, dentro Solini per i minuti finali nel Como.

79' - Corre ai ripari Baroni: dentro Simic, all'esordio in giallorosso, fuori Hjulmand, oggi complessivamente appannato. Calabresi torna terzino, Simic fa il centrale, Strefezza può tornare davanti nel tridente in questa fase inoperoso del Lecce.

78' - Lecce in balia degli eventi: Gabrielloni penetra in area, salta Calabresi, diagonale fuori misura di pochissimi centimetri con Gabriel immobile.

77' - Dentro Ciciretti, fuori Parigini nel Como.

76' - Angolo Como, clamoroso al “Sinigaglia”: cross verso il centro, testa di La Gumina che approfitta di una uscita maldestra di Gabriel che poi respinge questo tentativo dell'ex Sampdoria, pallone nuovamente in area piccola dove Vignali solo sulla linea di porta riesce a mettere fuori di testa. Incredibile occasione, Lecce vicino al ko.

75' - Ammonito Gallo, fallo ai danni di Parigini. Lecce in fase calante, che ha speso tantissimo.

74' - Deve difendersi il Lecce: cross di Parigini nel mezzo, Gabrielloni “pescato” tutto solo in area mette fuori di testa. Che occasione per il Como!

73' - Perde la spinta di Gendrey nel finale il Lecce: problema muscolare per il francese, Helgason prende il suo posto. Strefezza passa addirittura terzino destro in virtù delle assenze in casa Lecce.

72' - Ammonito Ioannou: il cipriota del Como finisce sul taccuino dei “cattivi”.

70' - Disastro difensivo Lecce: alleggerimento troppo “leggero”, appunto…, con Gallo, Gabriel e Lucioni che cercano in tutti i modi di complicarsi la vita. Alla fine l'arbitro intravede un fallo di Blanco ai danni di Lucioni all'interno dell'area: lo spagnolo si era fiondato nei sedici metri giallorossi per approfittare di questa colossale dormita generale.

65' - La Gumina per Cerri, ma anche Blanco per Gatto e Gabrielloni per Gliozzi: tre cambi in casa Como.

64' - Angolo senza sviluppi per il Lecce, ne nasce un contropiede abbozzato dal Como: destro di Gliozzi dai venti metri, Gabriel controlla il pallone che si spegne sul fondo.

63' - Angolo Lecce, clamoroso al “Sinigaglia”: sugli sviluppi di uno schema Majer penetra dal lato corto dell'area, assist al centro dove Coda deve soltanto spingere in porta, con un fianco Facchin riesce ad alzare sulla traversa un pallone impossibile, praticamente quando il Lecce stava già esultando per il gol. Incredibile!

62' - Subito Majer: si apre un varco centrale, chiude tutto attento Facchin.

60' - Pronti tre cambi in casa Lecce: dentro Majer, Gargiulo e Ragusa, fuori Faragò, Bjorkengren e Listkowski. Non cambia nulla nel Lecce, praticamente sono tre staffette.

59' - Angolo alla ricerca di Lucioni in area, ma questa volta il capitano del Lecce non ci arriva. Libera l'area il Como.

58' - Strefezza guadagna angolo per il Lecce.

56' - Traversa di Gliozzi! Como pericolosissimo quando penetra, in una giornata decisamente “no” per la difesa giallorossa, che perde molti duelli. Piatto destro di Gliozzi che dal cuore dell'area centra in pieno la traversa, poi raccoglie anche la ribattuta e con un tiro debole chiude su Gabriel che blocca.

55' - Iniziativa di Strefezza, destro rabbioso che finisce alto.

54' - Angolo senza esito, ma è assedio Lecce.

53' - Occasione monumentale per il Lecce: Strefezza mette davanti alla porta Lucioni in proiezione offensiva. Solo davanti a Facchin il capitano trova la respinta con i piedi del portiere che manda in angolo.

52' - Giocata di Strefezza col destro che “gira” ma non abbastanza dal limite dell'area. Pallone sul fondo. Altro assist di Gallo, chiamato in causa e a spingere a sinistra.

51' - Cross di Strefezza nel cuore dell'area, libera Varnier.

50' - Altro angolo conquistato e non sfruttato dal Lecce.

49' - Coda, tiro “sballato”.

48' - Angolo senza sviluppi, Coda riceve ma è defilato, poi perde il pallone.

47' - Angolo “regalato” al Lecce: Facchin e Varnier non si capiscono in chiusura difensiva, al portiere il pallone sfugge di mano in angolo.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, COMO-LECCE 1-1.

45' - Lecce all'ultimo “assalto”: scambio veloce tra Coda e Hjulmand, con il bomber che mette profondo in piena area un assist fantastico, su cui il danese non arriva. C'è invece Facchin in uscita che blocca l'ultimo pallone del primo tempo, immaginiamo.

45' + 1' - FINALE DI PRIMO TEMPO, COMO-LECCE 1-1.

45' - Ci sarà un minuto di recupero, segnalato in questo istante.

44' - Male Gallo dalla bandierina con il sinistro: angolo buttato via. Ci sarà un minuto di recupero, segnalato in questo istante.

43' - Si conquista un angolo il Lecce con Gallo, molto attivo in questo finale di tempo.

42' - Coda, dopo un errore difensivo di Varnier, si ritrova il pallone sul destro e conclude male. Altra grande occasione per il Lecce. Iniziativa avviata da Gallo da sinistra, suo il cross.

41' - Momento decisamente sì per il Como: cross di Gatto, colpo di testa di Cerri sempre molto libero di fare ciò che vuole. Colpo di testa debole, parato da Gabriel.

40' - Penetra troppo facilmente il Como per vie centrali: Gliozzi cerca e trova Cerri, chiuso poi in maniera autorevole dalla difesa del Lecce, a pochi passi dall'area piccola.

39' - Coda chiuso, lanciato in contropiede, agisce bene la coppia centrale Vignali-Scaglia.

38' - Chiude tutto Gendrey, appoggiandosi su Gabriel, alla fine di una bella azione del Como che trova il francesino abilissimo a chiudere su Gatto.

37' - Schema un po' insulso del Lecce: niente cross alto, ma basso, Strefezza mette nel mezzo dove Coda spalle alla porta tenta l'acrobazia. Abbondantemente a lato.

36' - Mette il turbo Gendrey che “sgomma” davanti a Gatto che lo mette giù al limite dell'area. Una sorta di calcio d'angolo molto ma molto corto per il Lecce.

34' - Salvato Calabresi dall'ottima lettura arbitrale di Piccinini: Lecce sbilanciatissimo, senza nessun uomo nella sua metà campo, ripartenza como con lancio per Cerri che scavalca Calabresi, ma solo dopo una lievissima trattenuta, quanto basta a mandare giù l'ex Bologna. Fischio arbitrale quando Cerri era solo davanti al portiere, con Lucioni attardato e più defilato.

32' - Cross di Gallo che fa tutto il fondo e mette nel mezzo, Facchin blocca.

31' - Va veloce il Lecce in contropiede, azione buttata via dal cross fiacco di Gendrey che doveva soltanto scegliere a quale giallorosso rivolgersi in piena area. Che spreco!

30' - Lecce vicinissimo al gol: azione super di Coda che salta tre uomini infilandosi dal vertice dell'area sinistro del fronte d'attacco biancoazzurro. Gran risposta in uscita con i piedi del portiere Facchin che chiude lo specchio al bomber.

28' - Calabresi questa volta riesce a contenere Gliozzi, pronto a penetrare in area come in occasione dell'azione che ha generato il calcio di rigore per il Como. Questa volta il difensore del Lecce temporeggia il giusto nel duello fisico, tanto che Gabriel può uscire in corsa dai pali e prendersi il pallone. Scampato pericolo, azione molto pericolosa, potenzialmente.

27' - Dopo ben 4 minuti in inferiorità numerica il Como è di nuovo in undici, rientra Varnier.

26' - Como sempre in dieci, Lecce che mette dentro palloni, giustamente: colpo di testa di Coda, parata facile di Facchin. Soluzione debole.

25' - Cross di Bjorkengren nel mezzo, interessantissimo: la difesa del Como “buca”, ma non si avventa nessun giallorosso per metterla dentro.

24' - Giallo giusto e pesantissimo per Hjulmand. Salterà Lecce-Benevento di domenica prossima.

23' - Varnier perde sangue dopo un contrasto aereo. Como momentaneamente in dieci e senza uno dei due centrali difensivi.

22' - Minuti di “riflessione” per una gara iniziata a tutta velocità. Lecce che prova a prendere metri, come un serpente, come un cobra, salendo sempre di più…

19' - “Divora” Faragò: Listkowski imperversa a sinistra, mette un pallone d'oro al centro, si inserisce Faragò che in equilibrio precario “spara” alle stelle dal dischetto del rigore. Che occasione sprecata!

18' - Occasione Lecce: Strefezza col “solito” mezzo esterno, conclusione “velenosa” e che rimbalza davanti a Facchin che in tuffo evita comunque il peggio. Lecce in crescendo.

17' - A terra Listkowski in piena area dopo un “contattino”. Troppo poco per un rigore, anche la Sala VAR non fa cenni all'arbitro. Si prosegue.

16' - Como allo sbando, Lecce a un passo dal raddoppio: giallorossi che vincono un duello a centrocampo, ribaltano l'azione, Coda resiste a una carica e esplode un destro che finisce a pochi centimetri dal palo alla sinistra di Facchin. Grandissima occasione Lecce.

14' - GOL LECCE! Mamma mia cosa abbiamo visto! Listkowski di tacco in corsa su cross da destra mette il pallone all'angolino. Una rete da stropicciarsi gli occhi. Assist di Gendrey sul primo palo, dove in acrobazia, di tacco, al volo, Listkowski ha messo il pallone accanto al palo. Como-Lecce 1-1.

12' - Ci prova Strefezza, con il piatto forte della casa: “bomba” all'improvviso, respinta da un attento Facchin.

10' - Como che riparte: altro cross per Cerri a cui non riesce l'aggancio con il sinistro in piena area.

9' - Ecco il Lecce: Gallo con il sinistro, cross nel mezzo, Coda di testa mette ampiamente a lato.

7' - Sin qui reazione Lecce non pervenuta.

4' - GOL COMO! Dal dischetto Cerri batte Gabriel con una soluzione lentissima ma angolata. Probabilmente il portiere brasiliano del Lecce avrebbe potuto fare di più. Como-Lecce 1-0.

3' - Calcio di rigore per il Como. Hjulmand perde come Bjorkengren qualche istante addietro un pallone tremendo al limite dell'area in uscita, il Como ci mette tanta pressione, mentre il Lecce dorme. Tiro di Gliozzi parato da Gabriel in tuffo, dopo un tocco con il braccio di Calabresi. E' rigore e giallo per il difensore del Lecce, tutto confermato anche dalla Sala VAR.

2' - Inizio a tutta forza del Como: Bjorkengren perde un pallone sanguinoso, pressione del Como che “sveglia” lo svedese troppo tardi, ripartenza, cross da destra di Gatto e colpo di testa di Cerri, tutto solo in area. Pallone alto.

1' - Lecce rimaneggiato e con qualche inevitabile novità. A casa Barreca, Dermaku, Di Mariano e Rodriguez Delgado tocca a Calabresi fare il centrale accanto a capitan Lucioni, con Gallo riportato a sinistra della difesa, questa volta dal 1° minuto. In mezzo si sorprende solo chi non legge SoloLecce.it… Come vi abbiamo anticipato nei nostri racconti settimanali cambiano le gerarchie, tocca a Faragò la maglia di Majer, dirotato in panchina. Anche Bjorkengren, convincente nell'ultimo periodo, trova una nuova opportunità da titolare. Davanti la straffetta Listkowski-Ragusa inizia con il polacco titolare, l'ex Sassuolo sarà utile a gara in corso. Como rivoluzionato sugli esterni difensivi, con Vignali e Ioannou rilanciati sulle corsie. A centrocampo Parigini rientra dalla squalifica, davanti l'escluso a sorpresa è La Gumina.



Commenti

I PRECEDENTI: per il Lecce è un LAGO SALATO! "Caccia" alla 1° vittoria a Como IN OLTRE 70 ANNI
ALTALENA LECCE, a Como è 1-1. Coda manda sul palo il rigore della FUGA in classifica. La cronaca