Da non perdere. STICCHI DAMIANI su squadra e ambiente: "testa bassa, molto silenzio e molti ritiri. VOGLIO SEI PARTITE DA AFFAMATI"

Martedì 6 Aprile 2021 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Grande gioia, grande consapevolezza ma anche un importante richiamo alla tranquillità, quasi un veemente messaggio destinato a far tornare tutti con i piedi per terra.

Non è ancora successo niente. Parola di Saverio Sticchi Damiani. Ecco l'intervista al Presidente del Lecce a poche ore dalla vittoria di Pisa.

Bilancio delle feste e record meritato - “Beh, diciamo che è stata una grandissima Pasqua e una grandissima Pasquetta, con sei punti a cavallo delle due festività con avversari tosti. Abbiamo scritto una pagina di storia, è questo un record significativo e rappresenta un riconoscimento per il lavoro e per i tanti sacrifici fatti da questo gruppo. E' giusto che tutti lo celebriamo in questa fase, per il valore che ha, per come è stato costruito in un campionato estremamente equilibrato e livellato verso l'alto”.

Basso profilo - “Tutto ciò premesso ora ripartiamo dopo esserci goduti questa vittoria, senza cullarsi mai. Guai a pensare che il campionato sia deciso, ci sono sei battaglie, non dobbiamo mollare di un centimetro, restare affamati, abbiamo davanti una opportunità straordinaria per tutti, andiamocela a prendere con tutte le nostre forze. Se non accadrà pazienza, vorrà dire che qualcuno sarà stato più forte, batteremo le mani, ma non possiamo permetterci di perdere l'obiettivo per causa nostra, avendo dei rimpianti. Testa bassa, molto silenzio, molta concentrazione e un po' di ritiri altri per tutti…".

Punto di svolta - “Questo gruppo ha cambiato marcia, ha abbandonato l'io e ora pensa solo al noi, un concetto che è stato metabolizzato da tutti. Abbiamo una rosa lunga, lo spirito di chi subentra è dare una mano, metterci il proprio sacrificio personale per il gruppo. E' lo spirito giusto, il concetto fondamentale che guida la nostra società, la dirigenza, è diventato anche il concetto che guida i calciatori. Bene".