News

BRAVO LECCE, LASCIALI ALLA FAME! Commissioni ai PROCURATORI: giallorossi ultimissimi tra le big

La società giallorossa ha sborsato meno di mezzo milione nel 2021 per le "intercessioni" degli agenti





LECCE - Con il Lecce non si fanno soldi facili, soprattutto non ci sono “intercessioni”, intermediazioni o “giri” di calciatori che tengano: prima la società giallorossa pensa a sè stessa e alla sua stabilità economica.

La FIGC ha presentato il quadro 2021 delle commissioni pagate dalle società di calcio professionistiche agli agenti dei calciatori.

E se in A trionfano le “grandi” con cifre mostruose per le “solite” Juventus, Inter, Milan e via dicendo, in B il Parma ha “regalato” a Procuratori e faccendieri 10,5 milioni di Euro in un anno. Poi viene il Monza, lontanissimo, con 3,9 milioni di Euro di parcelle pagate.

Il Lecce è l'ultimissima delle “grandi” del campionato e la quartultima in totale tra A e B per spese simili. Da Via Costadura sono partiti “solo” 423mila Euro in direzione degli agenti sportivi, ai livelli di Vicenza, Cosenza e altre squadre della bassa classifica.



Commenti

Qui FROSINONE. AHI, GROSSO, ci sono tre problemi! Si ferma pure ZAMPANO. Nazionali in fase di rientro
ALLARME GABRIEL: il brasiliano è ancora in differenziato. IN PORTA BALLOTTAGGIO A 3