Cronaca

SUB DISPERSO IN MARE A SAN CATALDO. Lo scirocco non dà pietà ai soccorritori, ritrovati solo gli attrezzi

A San Cataldo sono ore di apprensione per la sorte di un 71enne di Trani





LECCE - Proseguono senza sosta le ricerche di un sub 71enne di Trani, Angelo Castellanelli il suo nome, che ieri si è immerso nelle acque della marina leccese di San Cataldo senza fare mai ritorno a riva.

L'uomo è un sub di provata esperienza, capace di stare sott'acqua anche 5 ore secondo i suoi familiari, ma questa volta qualcosa deve essere andata storta visto che ancora oggi con elicotteri e motovedette della Capitaneria di Porto e della Guardia Costiera non si è riusciti ad individuarlo.

Il 71enne si era immerso con una cintura zavorrata di 12 chili e l'attrezzatura da pesca sportiva, ma i soccorritori hanno rinvenuto sino a questo momento solo il fucile da pesca e il pallone di segnalazione, a 300 metri dalla costa.

Militari del mare e soccorritori si sono spinti sino a Brindisi per cercarlo, anche in base all'andamento delle correnti, ma dell'uomo ancora nessuna traccia.



Commenti

"COMPA'" HJULMAND, A CUORE APERTO: il dialetto difficile, i pasticciotti, il mare di Nardò, il fantacalcio, la salvezza...
AUTOMOBIL CLUB LECCE: è Sticchi Damiani il nuovo Presidente