Settore Giovanile

E' durissima, Lecce, ma devi crederci: in Grecia LA "PRIMAVERA" SPRECA DI TUTTO e crolla nel punteggio. Finisce 3-1

Giallorossi costretti alla rimonta il 25 ottobre al "Via del Mare": servirà una impresa

SALONICCO - Tiene testa 80 minuti in dieci ma crolla nel punteggio nel finale, la “Primavera” di Coppitelli che nell'andata del 1° Turno della Champions League giovanile cade al cospetto dei Campioni di Grecia dell'Olympiakos Pireo 3-1 e vede più lontano il suo sogno europeo (al ritorno al “Via del Mare” servirà un 2-0 per portarla ai Supplementari o un risultato più rotondo per staccare il pass qualificazione).

Coppitelli schiera il Lecce con un 3-5-2, sfruttando il “prestito” dai “grandi” di Burnete accanto a Vescan-Kodor davanti.

E proprio dopo un tentativo interessante di Vescan-Kodor in apertura la gara del Lecce si mette in picchiata: rosso diretto per Zivanovic e Lecce in dieci dal 16'.

Al 20' i greci concretizzano con un sinisto all'angolino di Lampinen-Skaug. Reagisce il LEcce con una punizione a fin di palo di Vulturar, poi con un colpo di testa di Vescan-Kodor che sfiora il bersaglio. Al 40' è il palo a negare la gioia del gol a Burnete, di testa, legno sfiorato da Agrimi a due minuti dall'intervallo.

Nella ripresa il Lecce ci mette la stessa intensità e dopo un'ora trova il pari: da angolo di Vulturar di testa ci pensa Pascalau a impattare bene facendo esplodere di gioia i giallorossi che insistono con una girata a lato di Burnete su assist di Minerva.

Nel finale le due reti greche, la prima nata da una disattenzione colossale della difesa, la seconda in mischia su un pallone che i salentini non riescono a cacciare via dall'area.

Coppitelli in questa trasferta ellenica ha schierato questa formazione, come detto con il 3-5-2: Lampinen-Skaug; Zivanovic, Pascalau, Addo; Minerva, Gromek (dal 23' s.t. Borgo), Vulturar, Baxter (dal 18' p.t. Pacia), Agrimi; Burnete, Vescan-Kodor (dal 28' s.t. Perricci).

E' un 3-1 pesantissimo, come detto al “Via del Mare” nella notte del 25 ottobre al Lecce servirà una impresa vera e propria per coltivare i suoi sogni continentali.

 

Commenti

PARLA LUI, "O'ANIMALE"! BRUNO: "conta solo la maglia. Calcio di oggi in mano a presunti divi. Non hanno nulla di Lorusso e Pezzella"
IL VIDEO-INTERVENTO. Il realismo di Sticchi Damiani: "soldi per lo stadio? Tutto ipotetico. Intanto rafforziamo le recinzioni degli Ospiti"

Ultime News