CIAO MARCO, E' TUTTO FATTO! Procuratore e calciatore coperti d'oro, va al MONZA. Al Lecce 3 milioni

Domenica 13 Settembre 2020 | Cosimo Carulli | News

MONZA - La settimana che si apre domani sarà l'ultima in giallorosso di Marco Mancosu.

Il capitano ha detto sì a una offerta faronica del Monza, per sè stesso e per il suo agente, mentre il Lecce avrà 3 milioni di Euro di clausola rescissoria in scadenza al 20 settembre. Sono questi, infatti, i termini contrattuali entro i quali la società di Berlusconi si può muovere in autonomia, senza trattare con il Lecce una volta acquisito il sì del giocatore.

Ora qualche dettaglio che abbiamo appreso direttamente in queste ore.

Venerdì l'Amministratore Delegato brianzolo Galliani, anche per una formula di rispetto, ha reso noto telefonicamente al Presidente del Lecce Sticchi Damiani l'intenzione dei lombardi di portare Mancosu in biancorosso, con un ricco accordo che spazia dall'agente del calciatore allo stesso capitano del Lecce. Tutti avranno la loro parte.

Mancosu e il suo agente hanno dato il consenso all'operazione, per cui quella con il Parma al "Via del Mare" nel giorno della retrocessione in B resterà l'ultima presenza ufficiale di Mancosu nel Lecce, dopo una storia lunghissima di 143 presenze e 40 reti dal luglio 2016 all'estate scorsa.

E pensare che il numero otto del Lecce, cagliaritano classe 1988, durante il "lockdown" aveva rinnovato il suo contratto aumentato anche nella parte del trattamento economico, ma con questa clausola rescissoria da poter esercitare entro il 20 settembre 2020. Opzione che si concretizzerà entro la settimana prossima.