News

INCREDIBILE: hanno in testa un altro decoder, altri abbonamenti e soldi da spendere. DIRITTI TV, la Lega Calcio pensa al canale privato

Le offerte di DAZN, SKY e Mediaset non soddisfano le società di A: si va verso il canale tematico?





MILANO - Chi trasmetterà la Serie A dei prossimi 5 anni?

I tempi stringono, il 15 ottobre la Lega di Serie A dovrà prendere una decisione e secondo quanto trapela i 3 broadcaster in corsa (DAZN, SKY e Mediaset) sono lontanissimi dal miliardo e 200 milioni richiesti. Per questo prende sempre più corpo l'ipotesi di creazione di un canale interno alla Lega Calcio, “Lega Channel”, che serva a produrre e vendere direttamente ai tifosi il prodotto televisivo della Serie A.

Attualmente le proposte sarebbero le seguenti: DAZN ha offerto 700 milioni di Euro, SKY 110, Mediaset 60 per le gare in chiaro del sabato sera. Un totale di 870 milioni di Euro di introiti, una sessantina in meno di quanto incassa ad oggi la Lega Serie A dai diritti tv (975,5 milioni di Euro).

La Lega di Serie A ha fatto trapelare di avere già 6 fondi e banche internazionali alle spalle, interessate ad essere partner del nascente canale “Lega Channel”. Tra loro spicca l'americano “Oaktree” che ha presentato da solo un'offerta di un miliardo di Euro a stagione per creare il canale.



Commenti

SORPRESA: tutto il SETTORE OSPITI per 30 TIFOSI del Sassuolo. Prevendita-boom: in vendita altri tagliandi
ANCORA CONVOCAZIONI INTERNAZIONALI: tour asiatico per RAFIA, MC JANNET in Under 21