News

DA NON PERDERE. Altro che +3 "virtuale" sulla 3°. Lecce, STAI ATTENTO A QUESTI NUMERI. Il quadro degli scontri diretti

I pareggi recenti in successione, le vittorie striminzite (tranne che a Terni) hanno rimesso il Benevento a un passo dal Lecce





LECCE - Non può dormire sonni tranquilli neanche oggi che si è risvegliato con un punto in più sulla 3° e una giornata in meno da giocare, questo Lecce condannato a soffrire e dare battaglia sino alla fine. Senza regali (per carità…) e senza sconti di avversarie agguerritissime.

Avversarie come il Benevento che hanno infilato un parziale di 8-1 nelle ultime due giornate (5-1 al Pisa, 3-0 alla Reggina) che ha rimesso la differenza reti dei sanniti accanto a quella del Lecce considerando la gara in meno da recuperare con il derelitto Cosenza per gli uomini di Caserta.

Nello stesso periodo il pur lusinghiero 5-1 piazzato dal Lecce (1-0 al Frosinone e 4-1 alla Ternana) ha rimesso i campani a una incollatura dagli uomini di Baroni che prima dei 4 pareggi di fila maturati di recente sul Benevento erano arrivati anche a oltre dieci reti di differenza reti di vantaggio. Sprecati.

Monza a parte, restano dunque solo 2 “virtuali” i punti di vantaggio sulla 3°, qualora il Benevento vincesse da 1-0 in su il suo recupero sarebbe davanti al Lecce in differenza reti in situazione di potenziale arrivo a pari punti.

E' quanto mai fondamentale, dunque, guardare al cammino del Benevento come a quello di riferimento per indirizzarsi verso l'obiettivo Serie A: mantenere i punti di vantaggio attuali e non affidarsi alla calcolatrice della differenza reti sarebbe una garanzia per il Lecce, perchè lì il vantaggio è andato tutto bruciato.

Ecco un riepilogo interessante e sintetico di tutte le situazioni relative agli scontri diretti.

- LECCE CON LA CREMONESE - In svantaggio.

- LECCE CON IL MONZA - In vantaggio.

- LECCE CON IL PISA - In svantaggio, da completare con il ritorno Lecce-Pisa.

- LECCE CON IL BRESCIA - In parità, in vantaggio momentaneo nella differenza reti (+26 a +17).

- LECCE CON IL BENEVENTO - In parità, in vantaggio momentaneo nella differenza reti (+26 a +25).



Commenti

GABRIEL, E' SI'! Rientra anche SIMIC. Con la SPAL il primo "pienone" stagionale?
SALVARE E CONSERVARE SUL CELLULARE: ecco il cammino verso il sogno. Faranno festa solo in due