News

CHE "BOTTO"! Il PISA ha deciso: pianta in asso BABACAR (va in Danimarca) e prende TORREGROSSA per la A

Il mercato entra nell'ultima settimana "caldissima" e lo fa con una operazione super nella zona promozione della B





PISA - Alla fine il Pisa ha sfogliato la margherita giusta, probabilmente: pianta in asso l'ipotesi Babacar (che si accasa in Danimarca, al Copenhagen) e si porta a casa in prestito con diritto e obbligo di riscatto Ernesto Torregrossa, dalla Sampdoria.

Attaccante classe 1992 Torregrossa ha vestito le maglie di Verona, Siracusa, Monza, Como, Lumezzane, Crotone, Trapani, soprattutto Brescia e Sampdoria, con 74 reti in 282 presenze tra i professionisti. Quest'anno per lui 8 presenze con la maglia blucerchiata, prima di prendere la strada di Pisa.

L'operazione nel suo complesso è questa qui: prestito con obbligo di riscatto a 3 milioni e mezzo di Euro in caso di Serie A, con 700mila Euro di bonus. Semplice diritto di riscatto a scelta del Pisa in caso di mancata promozione in A. Gli stessi identici termini che il Lecce ha spuntato con la Juventus per Olivieri.

Come detto resta “a piedi” l'ex Lecce El Khouma Babacar, desideroso di tornare in Italia dopo un'esperienza altalenante in Turchia e corteggiato a lungo dai neroazzurri. Alla fine il Sassuolo l'ha ceduto in prestito con obbligo di riscatto ai danesi del Copenhagen, firmando un ricco triennale sino al giugno 2025.



Commenti

LECCE, LI HAI APPENA BATTUTI! 2 della Cremonese gli unici di B CONVOCATI IN NAZIONALE da Mancini
"Sono COSTRETTO a fare il vaccino per lavorare": MUORE stroncato da un infarto a 54 anni. La magistratura dice sì all'autopsia