Cronaca

Pranzo di nozze mancato, rancio in carcere centrato. EX ALLENATORE di Gallipoli e Galatina preso per truffa

L'ex tecnico degli ionici e dei biancostellati Inglese in carcere per aver truffato la sua compagna





ROMA - Seduce una ricca signora romana, si presenta come un imprenditore facoltoso della “Roma Bene”, si fa versare oltre 15mila Euro sulla sua PostePay per dei presunti investimenti, ma in realtà si tiene il malloppo per sé. Sino all'amara scoperta della donna “sedotta e bidonata”, proprio a un passo dal matrimonio con il suo compagno e truffatore.

E' finito in manette e nei guai per l'ennesima volta il 49enne allenatore dilettantistico Armando Gregory Inglese, un passato sulle panchine di Gallipoli e Galatina, prima di una lunga serie di piccoli e grandi problemi con la giustizia.

Questa volta a Inglese stava riuscendo il “colpaccio”, con le nozze già fissate con questa donna romana, a cui Inglese si era accreditato come un ricco industriale del settore edilizio. Tutto falso, di vera c'è solo la brutta scoperta della signora che poco prima delle nozze ha “indagato” e scoperto tutto sul conto del suo amato, anche il suo passato (Inglese aveva già avuto dei problemi con la sua ex, problemi finiti in tribunale).

Nozze annullate e manette per Inglese che essendo recidivo in queste truffe è finito direttamente in carcere per falsa attestazione a pubblico ufficiale, truffa e sostituzione di persona.



Commenti

TUIA FISSA LA "QUOTA": "Lecce, ecco quanti punti dovrai fare. Non possiamo più nasconderci"
AL LAVORO ANCHE HJULMAND! Il Lecce svuota l'infermeria, i portieri verso il rientro. LA SITUAZIONE